Archivi Blog

BUCCINASCO: INTERVISTA A GRAZIA CAMPESE

Pocketnews.it ha intervistato Grazia CAMPESE, la nostra brava, solare ed energica Assessora di Buccinasco. Si occuperà di Personale e organizzazione, Politiche per la casa, Servizi demografici e URP, Pari opportunità, Politiche del lavoro. In bocca al lupo Grazia, da tutti noi!

Per leggere l’intervista cliccare QUI.

 

Annunci

GRAZIA CAMPESE: IO MI CANDIDO

E c’era qualcuno che nel giugno 2012 disse: che non avremmo mangiato neppure il panettone!

L’Amministrazione Maiorano ha lavorato con tenacia e passione, a volte c’è stata amarezza e anche delusione, ma posso dire in piena sincerità, che tutto è stato fatto in modo onesto, istituzionale e non personalistico, ma molto ci sarebbe ancora da fare.

E’ certamente vero che in questi 5 anni ho potuto conoscere tante realtà, tante forze positive, tante persone perbene e preparate, è stata una bellissima esperienza per chi come me vede la politica come missione.

Non ero certa di volermi ricandidare, pensando a tutto il tempo che ho dedicato all’attività amministrativa,  sottraendolo alla famiglia,  al tempo libero,  alle mie passioni e come me tutti i miei colleghi del Consiglio Comunale e della Giunta. Leggi il resto di questa voce

TESTAMENTO BIOLOGICO, A BUCCINASCO DIVENTA REALTA’

Il servizio presto sarà attivo e tutti i cittadini maggiorenni potranno depositare i loro documenti. La Consigliera Grazia Campese: “L’istituzione del registro rappresenta una dimostrazione di grande civiltà perchè riconosce all’individuo la facoltà di autodeterminarsi in caso di oncogni future che possano incidere sulla sua salute”.

Testamento-biologico_firma[ di Grazia Campese ]

Ieri sera, in Consiglio Comunale a Buccinasco, è stato approvato l’istituzione del registro telematico delle dichiarazioni anticipate di trattamenti sanitari (TESTAMENTO BIOLOGICO).

Impropriamente definito testamento biologico, in realtà si tratta di una delega a qualcuno che possa presentare la volontà del delegato nel caso questi si ritrovi privo di capacità di intendere e di volere, in particolare sulla interruzione delle cure mediche e sull’accanimento terapeutico. I comuni hanno la possibilità, in piena autonomia, di raccogliere le volontà dei cittadini e possono testimoniare, in qualità di enti pubblici, il contenuto delle volontà depositate dai singoli per il loro trattamento.

Leggi il resto di questa voce

LIBERA, 20 ANNI DI VERA ANTIMAFIA!

libera-630x419Il 21 marzo di ogni anno in diverse città d’Italia, Libera celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie.

Era sabato 17 marzo 2012 (in quell’occasione fu anticipata al 17 per favorire la partecipazione di sabato) quando partecipai anche io alla Giornata di Libera a Genova.

Fu una giornata impegnativa e di grande impatto emozionale, eravamo più di centomila, tanti erano i giovani presenti anzi erano molto più numerosi di quelli della mia età. Il discorso di Don Ciotti affascinava tutti e mi colpì molto quando disse : “la forza della mafia non sta nella mafia, ma nella zona grigia costituita da segmenti della politica, del mondo delle professioni, degli imprenditori. Le zone grigie sono anche nella Chiesa”.

Al termine della manifestazione eravamo fisicamente stanchi ma fieri e felici. Tanti furono i ragazzi che ascoltarono quei 900 nomi con gli occhi lucidi, tanti i cartelli con incise le parole di Giovanni Falcone: “Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa”, oppure di Paolo Borsellino “La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà, che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.”

Leggi il resto di questa voce

CONTINUA L’ATTIVITA’ DELLA COMISSIONE D’INDAGINE

jobs-300x187 [ di Grazia Campese ]

E’ iniziata l’attività della commissione consigliare d’indagine, instituita nel marzo 2013, composta dal Presidente Fiorello Cortiana (Lista Civica), consigliere d’opposizione, e dai commissari Serena Cortinovi (Forza Italia – Fratelli d’Italia), Maurizio Arcieri (UDC), Rosa Palone (Lista Civica Per Buccinasco) Grazia Campese (PD) che ha surrogato David Arboit.

L’oggetto d’indagine è la relazione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, nella quale si descrivono fatti accaduti sul nostro territorio, relativamente a inquinamenti ad opera della ‘ndrangheta prima del 2007.

All’interno di questa relazione parlamentare sono narrate situazioni reali con giudizi politici a nostro avviso errati.
Vengono attribuite colpe e dati giudizi negativi all’Amministrazione Comunale che ha governato Buccinasco, dal 2002 al 2007 con Maurizio Carbonera Sindaco.

Questi fatti sono stati già portati all’attenzione della Magistratura durante il processo Cerberus, che ha visto condannare in primo grado alcuni boss dell’ndrangheta residenti a Buccinasco e gli allora Amministratori non sono mai stati neppure indagati anzi sono stati teste di accusa che hanno aiutato attraverso i loro racconti a condannare i boss.

Il nostro obiettivo è capire come nella relazione parlamentare vengano interpretati i fatti e dare lettura agli atti, ai documenti, ai dossier e pratiche. Fare nostra la verità accertata dalle vicende giudiziarie per conoscere l’azione di chi tra i primi nel nord Italia ha avuto il coraggio di entrare in un’aula di tribunale per raccontare gli affari illeciti delle cosche.

La Commissione d’indagine di Buccinasco, continuerà il suo lavoro con incontri settimanali, al fine di ridare dignità alla storia coraggiosa del nostro comune, che già nel 2007, quando ancora nessuno parlava di mafia al nord, ha voluto accendere una lampadina per chiedere aiuto e provare a liberarsi da questo cancro o almeno ad isolarlo.

Noi tutti cittadini di Buccinasco, dovremmo prendere ad esempio il coraggio di quell’Amministrazione, che non ha abbassato la testa anzi ha provato ad alzarla di più per vedere meglio fatti che prima nessuno aveva visto, o meglio nessuno aveva denunciato.

Grazia Campese (Consigliere Comunale Partito Democratico)