Archivi categoria: AMMINISTRAZIONE COMUNE

BUCCINASCO, CONSIGLIO COMUNALE DEL 14 GIUGNO: L’OBIETTIVO DELL’OPPOSIZIONE È SOLO AIZZARE I CITTADINI CONTRO LA GIUNTA?

di David Arboit

Durante il Consiglio comunale del 14 giugno 2018 il Consigliere Imberti della Lega di Salvini ha presentato un Ordine del giorno sullo stato di “salute” delle palestre. La Giunta era già a conoscenza dello stato di fatto delle palestre e sapeva che era necessario intervenire per sistemare un po’ di cose, promessa peraltro fatta da me in Consiglio comunale il 18 aprile 2018. In quanto Assessore ai lavori pubblici avevo chiesto all’Ufficio tecnico di fare sopraluoghi e scrivere una relazione in modo da programmare per il 2019 gli interventi necessari.

La presa in carico quindi c’è stata. Ma il Teatrino della politica, cioè un Consiglio comunale che l’opposizione sta trasformando in un palcoscenico dove la politica esprime il peggio di sé, deve continuare e allora che fare? Leggi il resto di questa voce

Annunci

BUCCINASCO, CONSIGLIO COMUNALE DEL 14 GIUGNO: L’OPPOSIZIONE SI ATTREZZI MEGLIO PER ESSERE PIÙ UTILE ALLA CITTÀ

di David Arboit

Durante il Consiglio comunale del 14 giugno 2018 il Consigliere Imberti della Lega di Salvini ha presentato una interrogazione a proposito delle procedure per appaltare la manutenzione delle strade. Istruito da persone che lo hanno malconsigliato, ha perso tempo lui, e ha fatto perdere tempo all’Amministrazione comunale. Mi auguro gli serva da lezione. Una opposizione che abbia voglia di incalzare la Maggioranza di governo in modo costruttivo (evidenziandone i limiti operativi che ci sono, perché siamo umani e possiamo sempre migliorare), e quindi che voglia essere utile alla città, deve imparare a studiare meglio i temi amministrativi e a rapportarsi costantemente con i dipendenti del Comune per comprendere adeguatamente i complicati meccanismi delle procedure amministrative.

BUCCINASCO: LA POLITICA DEI FATTI CONCRETI

Lunedì sera il Consiglio Comunale ha approvato la seconda variazione di bilancio, una operazione politica che permette di aprire le casse comunali in favore di servizi ritenuti necessari. In particolare, grazie a tale deliberazione, verranno stanziati fondi pubblici per l’apertura di due nuove sezioni negli asili nido comunali per poter rispondere alle richieste dei genitori, attualmente in esubero. Inoltre, fra gli altri progetti finanziati, si sono previsti: la fornitura di nuovi arredi per le strutture sportive, il contributo economico per gli oratori estivi, l’impianto di raffreddamento per il Centro Diurno Disabili e la sostituzione dei lampioni in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto. Non ultimo è stato garantito il sostegno economico per il collocamento dei minori, quando disposto dal Tribunale in situazioni di grave fragilità.
Ognuno di questi impegni risponde a precise necessità, raccolte grazie all’ascolto delle giuste istanze di chi vive Buccinasco. La maggioranza seduta in Consiglio Comunale ha votato a favore, sostenendo ostinatamente la politica dei fatti concreti, delle azioni mirate a sostegno dei cittadini. L’opposizione si è astenuta, dando il solito messaggio di accanito inutile contrasto con gli avversari politici. Anche quando non esiste ideologia ma solo risposta concreta ai bisogni, anche quando avrebbero ben potuto partecipare alla Commissione preconsiliare, luogo indicato proprio all’approfondimento di ogni questione e all’accoglimento di qualunque proposta specifica e appropriata.
La lista civica Noi di Buccinasco e il Partito Democratico rivendicano quindi soddisfatti le ultime delibere e dimostrano, ancora una volta, di inseguire obiettivi concreti, onesti e diretti ai bisogni, con fiducia piena nel lavoro comune e nel prendersi responsabilità nell’interesse della comunità.

BUCCINASCO: L’INCLUSIONE È IL SENSO PIÙ BELLO E PROFONDO DELLA PASSIONE POLITICA E DELL’AZIONE AMMINISTRATIVA

di David Arboit

Giornata straordinaria a Buccinasco quella di ieri. Una iniziativa organizzata dalla Amministrazione Comunale a cui è stato dato un titolo chiaro e tondo: “nessuno resti indietro”. Un confronto aperto sul tema della inclusione sociale. Gli interventi dei relatori Don Mapelli, Don Colmegna, Don Rigoldi, Alessandro Giungi (che potete riascoltare cliccando nell’elenco che segue) hanno definito con molta chiarezza il quadro culturale in cui si colloca il tema e come per certi versi sia un tema che sfida con estrema radicalità la cultura dominante e il senso comune sia della vita privata di ciascun cittadino sia della vita pubblica politica e sociale. Leggi il resto di questa voce

NUBIFRAGIO A BUCCINASCO: ENNESIMA OCCASIONE DI POLEMICA POLITICA SENZA SENSO

di David Arboit

La bomba d’acqua piombata sulla nostra città mercoledì 16 tra le 18.00 e le 20.00 ha fornito l’ennesimo pretesto a una parte della opposizione (Lega e M5S) per avviare una polemica senza senso. Armati di beffarda ironia e graffiante sarcasmo, il tutto condito con sghignazzi e tono insultante, che fanno così moderno e innovativo il discorso politico, ci danno la loro insinuante e teatrale rappresentazione di alcuni allagamenti nelle scuole (clicca qui). Ma che cosa è veramente accaduto mercoledì nel tardo pomeriggio a Buccinasco ma non solo a Buccinasco (clicca qui)? Leggi il resto di questa voce

STIAMO COSTRUENDO LA #BUCCINASCO CHE VOLETE

Grazie a voi stiamo governando Buccinasco, il nostro programma elettorale è un impegno che vogliamo mantenere. Questo mandato è cominciato il 27 giugno 2017, in questi 9 mesi ci siamo impegnati per realizzare quanto possibile ed impostare l’azione amministrativa per i prossimi 5 anni. Non possiamo negare che le difficoltà sono e saranno molte: la burocrazia asfissiante, la cronica mancanza di personale, il patto di stabilità che impedisce di spendere i soldi che abbiamo.

Nonostante il breve periodo trascorso, oggi possiamo già vantare il raggiungimento di obbiettivi importanti:

Leggi il resto di questa voce

MENO DI CENTO PASSI

Il 21 marzo è la giornata nazionale per la memoria e l’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia. Questo 21 marzo 2018 la nostra giunta, sostenuta dal Partito Democratico e dalla lista civica Noi di Buccinasco, ha tenuto la riunione settimanale nell’immobile confiscato all’ndrangheta in via Nearco. Questi locali sono per noi il simbolo della vittoria dello Stato sull’antiStato, uno spazio conquistato grazie alla sinergia tra forze dell’ordine, magistratura, società civile e buona politica. È la prova che quando si lavora tutti insieme il confine della legalità avanza e prende campo.

Noi vogliamo continuare a lavorare, uniti, affinché ogni centimetro guadagnato non debba essere perso o ceduto. L’onorevole Pio La Torre nel 1982 venne ucciso per il suo grande lavoro di contrasto alla criminalità, con l’introduzione del reato di associazione mafiosa e della confisca dei beni alla mafia. In ogni spazio confiscato rivive la sua memoria ed è il suo esempio a guidarci nella nostra azione politica quotidiana. Perché l’ndrangheta a Buccinasco non è un problema solo nostro, è un problema di tutti i cittadini, che pesa nelle tasche di tutti.

Leggi il resto di questa voce

RACCOLTA FIRME INUTILE: I CINQUE STELLE PRENDONO UN ENORME ABBAGLIO CON I LAMPIONI

Le legittime segnalazioni dei cittadini di Buccinasco su alcuni malfunzionamenti nell’illuminazione pubblica e la smania del Movimento 5 Stelle di guadagnare visibilità per le prossime elezioni hanno fatto prendere un grosso abbaglio alla sparuta truppa grillina locale.

Da qualche giorno infatti i rappresentati del Movimento nel nostro comune raccolgono firme chiedendo di “migliorare l’illuminazione”. Peccato però che, così come per tutte le loro altre iniziative volte ad accaparrarsi meriti non propri, vedi la nuova caserma dei carabinieri già prevista dalla Giunta Maiorano nel 2013, siano già totalmente fuori tempo massimo.

Il Comune ha infatti già avviato un progetto di modernizzazione dell’illuminazione pubblica, aderendo da tempo alla convenzione CONSIP (Lotto 1 Lombardia), della durata di 9 anni, denominata “Servizio Luce 3”, che stabilisce di affidare sia la manutenzione (ordinaria e straordinaria) sia la fornitura di energia elettrica alla ESCO (Energy Service Company) Citelum S.A. per un periodo di 9 anni, che porterà nei prossimi mesi a un cambio radicale nel sistema di illuminazione pubblica a Buccinasco.

 

Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: GUASTI ALLA LINEA ELETTRICA IN VIA SALERI

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Nella scorsa notte si sono verificati problemi di tensione che hanno danneggiato le nuove lampade a led, quindi è necessario effettuare nuovi scavi. Per evitare i disagi della scorsa notte nel frattempo saranno temporaneamente installate le vecchie lampade. Leggi il resto di questa voce

RIPARARE IL TETTO DELLA SCUOLA DI VIA DEGLI ALPINI AL PIÙ PRESTO

Ufficio Stampa Comune di Buccinasco

Il disagio c’è ed è ben noto alla Amministrazione: due aule sono ancora inagibili e i ragazzi fanno scuola in aule di fortuna. Purtroppo le condizioni meteorologiche della settimana non hanno consentito di intervenire rapidamente per riparare le falle del tetto. Leggi il resto di questa voce

#BUCCINASCO, Consiglio Comunale: Approvato Il Bilancio Di Previsione 2018/2020

#BUCCINASCO, Consiglio Comunale: Approvato Il Bilancio Di Previsione 2018/2020

COMUNICATO CONGIUNTO PARTITO DEMOCRATICO – Lista Civica NOI DI BUCCINASCO

Nella seduta del 20 dicembre ‘17 il Consiglio comunale di Buccinasco ha approvato il Bilancio di previsione 2018/2020 con 10 voti a favore (Pd, Lista Noi di Buccinasco), 3 astenuti (Forza Italia, Movimento 5 Stelle) e 2 contrari (Lista Buccirinasco, Lega nord).

Il Bilancio di previsione 2018 è il documento più importante per un ente locale, è lo strumento di programmazione di tutte le attività del Comune. Il quadro complessivo è quello di un bilancio che ha come perno l’attenzione ai più deboli, i progetti per le famiglie in difficoltà, le manutenzioni straordinarie nelle scuole, la crescita culturale della comunità. Inoltre le politiche espansive di sicurezza, l’aumento dei fondi per l’istruzione e per i servizi alla persona in continuità con i valori e la sensibilità politica che fin qui ha segnato l’azione dell’amministrazione di centrosinistra.

Sensibilità in cui il Partito Democratico e la Lista Noi di Buccinasco si riconoscono.

Leggi il resto di questa voce

VIA DI VITTORIO: LA QUESTIONE CRUCIALE È IL RAPPORTO COSTI BENEFICI

di David Arboit

Giovedì 2 novembre 2017, Comune di Buccinasco, Ufficio tecnico, ore 14.30. Ho convocato una riunione con i tecnici del Comune e con il professionista dello Studio di progettazione che ha progettato via Di Vittorio. Il Sindaco si siede di fronte a me. A tema ci sono due progetti. La proposta recapitata dall’Opposizione e il progetto prodotto dal Centrosinistra che governa Buccinasco. Si tratta di valutare senza pregiudizi, laicamente, le due proposte. Procediamo. Leggi il resto di questa voce

#BUCCINASCO: GRAZIE ALLA PARTECIPAZIONE, PIU’ ALBERI PER VIA DI VITTORIO

Dopo l’assemblea pubblica dei giorni scorsi, l’Amministrazione comunale ha deciso di riesaminare il progetto accogliendo le istanze dei cittadini e studiando una nuova soluzione che prevede il raddoppio delle piante. Impossibile accettare la suggestiva proposta pervenuta per i costi troppo elevati

Buccinasco (3 novembre 2017) – La modifica parziale del progetto con il mantenimento del disegno esistente e alcune correzioni che permetteranno la piantumazione di circa una quarantina di alberi in più. Dopo l’assemblea pubblica dei giorni scorsi sulla riqualificazione di via Di Vittorio, l’Amministrazione comunale ha deciso di riesaminare il progetto accogliendo le istanze dei cittadini e studiando una nuova soluzione.

Leggi il resto di questa voce

#BUCCINASCO: IL PROGETTO PER VIA DI VITTORIO

Ieri sera in occasione di un’assemblea pubblica molto partecipata l’Amministrazione ha illustrato i lavori di riqualificazione della via dove è previsto il rifacimento di sede stradale, marciapiedi e pista ciclabile.

Buccinasco (24 ottobre 2017) – È una delle vie più belle e preziose di Buccinasco e proprio per questo moltissimi cittadini ieri sera sono intervenuti all’assemblea pubblica organizzata dall’Amministrazione per illustrare il progetto complessivo di riqualificazione per la via Di Vittorio: una straordinaria partecipazione di cittadini interessati soprattutto alla sorte degli alberi che purtroppo dovranno essere abbattuti perché ammalati e arrivati a fine vita (come certificato dagli esperti) tanto da diventare pericolosi per l’incolumità di cittadini e auto. Il progetto è stato spiegato dal vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici David Arboit e dal sindaco Rino Pruiti con il supporto dei tecnici comunali. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: LA RIQUALIFICAZIONE DI VIA DI VITTORIO

[ di Cesare Di Lieto ]

Ieri sono stato all’assemblea pubblica dove gli uffici competenti del Comune hanno spiegato alla cittadinanza interessata le motivazioni e le soluzioni trovate per la riqualificazione di via Di Vittorio.
La sala era piena di persone interessate e giustamente preoccupate per il ripristino di una delle vie più belle di Buccinasco. Leggi il resto di questa voce

NESSUN PARTITO DEL MATTONE STA GOVERNANDO BUCCINASCO

Urbanistica a Buccinasco: tanti equivoci e qualche approssimazione

 

E’ risaputo: la materia urbanistica è spesso complessa e piena di dettagli tecnico-giuridici che obbliga tutti, soprattutto gli Amministratori, a fare uno sforzo di studio e di analisi tecnica assolutamente necessari; ma tant’è. In questi giorni si sono diffuse false notizie circa la possibilità che nei prossimi anni si assista ad una vera e propria colata di cemento, evocando, peraltro, l’esistenza di un partito del mattone a governo della città. Niente di tutto ciò: le previsioni urbanistiche che vigono sul territorio di Buccinasco sono state scritte e approvate dal Consiglio Comunale nel 2013 e ancora oggi regolano lo sviluppo della città. Leggi il resto di questa voce

L’ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI A BUCCINASCO

È chiaro che a Buccinasco, come in Italia e come in tutta Europa il tema dei profughi sollecita ragionamenti di pancia. Ed è proprio per questo che mette in gioco l’umanità di ciascuno, fa emergere che “razza” di uomo sei. Sì, perché la razza per me è una questione etica e non etnica. Il giornalista Cosimo Di Leo si occupa della polemica sull’accoglienza dei profughi a Buccinasco ma soffermandosi sul dito e ignorando la Luna (clicca qui). Occorre invece occuparsi più seriamente del tema.

1) C’è un’emergenza sociale di portata epocale: le migrazioni. Come si è creata questa emergenza? Quali le ragioni economiche, le ragioni politiche e sociali che l’hanno generata? Leggi il resto di questa voce

COMUNICATO CONGIUNTO PD E LISTA CIVICA NOI DI BUCCINASCO

Scaduta da tempo la convenzione, l’Amministrazione comunale ha chiesto all’Associazione che gestisce il chiosco degli orti di Via Degli Alpini, di liberare i locali di proprietà comunale per poterne garantire l’uso più idoneo. Si rendono necessari controlli urbanistici e modifiche strutturali. La necessità del Comune è che l’attività non sia a beneficio solo di un ristretto gruppo di persone (come attualmente succede e molte delle quali non sono nemmeno residenti a Buccinasco, né hanno un orto) ma per tutti gli anziani assegnatari dei singoli lotti da coltivare.

Spiace dover rilevare che, da subito, l’opposizione si sia attivata per strumentalizzare la questione, ignorando le ragioni di centinaia di ortisti di Via degli Alpini, rappresentati dal “Comitato Orti”, unico soggetto istituzionale deputato alla gestione degli orti.

Rispetto delle regole non significa eliminare un servizio ma, come è evidente nell’intervento e riassegnazione del locale sito nel parco Spina Azzurra, a seguito della manutenzione e rinnovo convenzione oggi è possibile godere di un servizio nettamente migliorato.

Per questo motivo per noi legalità e rispetto delle regole sono principi inderogabili e sosteniamo quindi con forza la decisione assunta dai funzionari comunali e dalla Giunta.

Partito Democratico Buccinasco

Lista Civica Noi di Buccinasco

BUCCINASCO, PRIMO CONSIGLIO COMUNALE: QUELLI CHE COMINCIANO BENE E QUELLI CHE COMINCIANO MALE

di David Arboit

Buccinasco, 12 luglio 2017, primo Consiglio comunale della Giunta Pruiti. Maggioranza e Opposizione l’una di fronte all’altra nell’aula di Consiglio. Molti sono i Consiglieri “nuovi del mestiere”, molti sono i Consiglieri in giovane età. C’è insomma aria di nuovo sia tra i banchi della Maggioranza sia tra i banchi dell’Opposizione. Ma a un certo punto si diffonde una puzza di vecchio, di stantio. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: INTERVISTA A GRAZIA CAMPESE

Pocketnews.it ha intervistato Grazia CAMPESE, la nostra brava, solare ed energica Assessora di Buccinasco. Si occuperà di Personale e organizzazione, Politiche per la casa, Servizi demografici e URP, Pari opportunità, Politiche del lavoro. In bocca al lupo Grazia, da tutti noi!

Per leggere l’intervista cliccare QUI.

 

BUCCINASCO PIÙ, GIGI IOCCA E IL CENTRODESTRA: IGNORANZA? DISINFORMAZIONE? MALAFEDE? SENZA VERGOGNA!

 

di David Arboit

Il Centrosinistra non ha fatto niente? È un ritornello frequente in questa campagna elettorale. È un ritornello, una menzogna, che i nostri avversari ripetono fino allo sfinimento. Ma quando poi si arriva a dire che il Centrosinistra non ha fatto nulla per il quartiere Buccinasco più si raggiunge senza vergogna il vertice della menzogna. Lo scrive di suo pugno Gigi Iocca (clicca qui). Leggi il resto di questa voce

LUISA PEZZENATI: PERCHE’ MI CANDIDO

Luisa Pezzenati, pensionata – Quando mi hanno proposto di candidarmi al consiglio comunale nella lista del Partito Democratico, a sostegno della candidatura di Rino Pruiti Sindaco di Buccinasco, non ho avuto esitazioni nel dire di sì.

Negli ultimi 5 anni Buccinasco si è risvegliata, è stata ben amministrata, nessuno è stato lasciato indietro, la spesa per il sociale è aumentata, così come la spesa per l’istruzione, le associazioni sono vive e offrono tantissime iniziative per i cittadini.

Ecco io intendo mettere a disposizione il mio tempo, la mia voglia di partecipare, le mie competenze, a Buccinasco, che da 24 anni è diventata la mia città, perché la continuità amministrativa è fondamentale affinché il lavoro fatto da cinque anni a questa parte possa proseguire, perché si possa andare avanti nel segno della trasparenza, dell’onestà e, soprattutto, della legalità che ha caratterizzato l’amministrazione Maiorano e che, senz’altro, sarà il segno distintivo di Rino Pruiti e della sua squadra.

 

BILANCIO DI MANDATO 2012 / 2017

Pubblichiamo il testo integrale del Bilancio di Mandato 2012 – 2017 del Sindaco Giambattista Maiorano

[ di Giambattista MAIORANO, Sindaco di Buccinasco ]

Quando ho reso noto alla città la decisione di non riproporre la mia candidatura alla carica di Sindaco, ho assunto l’impegno a riferire ai cittadini lo stato dell’arte del programma a suo tempo presentato. Ho promesso di riferire quanto eseguito, non meno e con la stessa franchezza, di rappresentare il non eseguito motivandolo, ma senza sotterfugi. Ne è prova il fascicolo allegato al periodico comunale dello scorso aprile.

Un percorso di cinque anni non potrà che essere racchiuso in una sintesi descrittiva con dati e numeri all’interno di argomenti che spesso sfuggono alla normale attenzione dei cittadini interessati molto di più a risposte persuasive, alla concretezza delle soluzioni, alla chiarezza dei comportamenti.

Passerò in rassegna i diversi comparti del Comune. Ad esiti concretamente lusinghieri se ne alternano altri insoddisfacenti. Leggi il resto di questa voce

UNA SCELTA POCO COMPRENSIBILE

[ di Giambattista MAIORANO ]

Da che mondo è mondo è sempre difficile spiegare e spiegarsi metamorfosi repentine. In politica la cosa si presenta ancora più problematica soprattutto se il campo di azione è quello locale che, da sempre ha dinamiche tutte sue. Prima ancora del valore dei simboli, infatti, contano le persone, la loro credibilità, la coerenza negli atteggiamenti, la stima reciproca, la condivisione dei programmi. Poi, certo, nessuno è così ingenuo da pensare che non pesino le considerazioni esterne, le valutazioni nazionali, i legami ed i condizionamenti ideologici che tuttavia dovrebbero essere letti ed interpretati alla luce della realtà di fondo nella quale si è inseriti e visti nel quadro delle prospettive che si aprono nello scenario che va a determinarsi.

La scelta operata dagli amici e compagni della lista Buccinasco Beni Comuni (area di riferimento: Rifondazione Comunista) mi lascia stupito e notevolmente perplesso. La loro determinazione a presentarsi in autonomia al di fuori della coalizione di centrosinistra è per me incomprensibile e tanto è l’amaro in bocca. Ancora di più se penso che nel caso di una mia ricandidatura la fuga sarebbe stata evitata perché non ci sarebbe stata alcuna reale motivazione a sostegno. Leggi il resto di questa voce

TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE

[ di Gianni MAIORANO ]

Ce l’hanno fatta. Evviva. Il centrodestra unito (???) ha trovato la quadra. Un ex maresciallo dei carabinieri, Nicolò Licata, sarà la punta di diamante di un esercito variegato di cui si fa fatica ad individuare punti di convergenza se non quello di dichiararsi tutti contro la sinistra. C’è Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e, (come si chiamano o si chiameranno?) l’UDC o forse centristi. Non si vede la lista civica che pur il candidato sindaco manifestava interesse a costituire ritenendosi lui fuori dai giochi dei partiti e di stampo fortemente “moderato.” Mi diceva Nicolò, nelle occasioni di incontro anche recenti, che avrebbe scrutato bene l’orizzonte e che proprio perché svincolato da specifiche appartenenze mai e poi mai si sarebbe associato a soggetti logorati della vecchia politica buccinaschese e per di più partecipi dei clamorosi rovesci delle amministrazioni dove hanno giocato ruoli importanti e per questo ampiamente screditati nonostante i pacchetti di voti personali. Un proposito niente male, lineare e molto chiaro negli intendimenti.

Alla luce della realtà che copre circa un quarto di secolo, l’avventura di Nicolò appare tutt’altro che semplice e gli eventi capitati in questo arco temporale complicano gli auspici che devono fare i conti con la memoria ancora molto viva. Mi permetto quindi di riproporla seppur brevemente ancorandola ai fatti. Leggi il resto di questa voce

…E DOPO LE PRIMARIE?

[ di Giambattista Maiorano ] Se ne dicono tante, troppe, qualcuna intelligente, qualcun’altra fuori dalle righe e strumentali. Sto parlando delle primarie del centrosinistra svoltesi domenica 12 marzo scorso.

Cerchiamo di esaminare in maniera molto laica la situazione. Tre erano le opzioni e ciascuno dei candidati un potenziale vincitore. Ha prevalso Rino Pruiti con 539 voti. Il distacco da David Arboit, secondo con 402 voti, è stato notevole. Leggi il resto di questa voce

CONSIGLIO COMUNALE, BILANCIO 2017: È NELLA SCUOLA IL FUTURO DELLO SVILUPPO UMANO ED ECONOMICO DEL PAESE

di David Arboit

La cifra che il bilancio del Comune di Buccinasco dedica all’istruzione è certamente straordinaria. Sono complessivamente più di 3 milioni e 200 euro se si tine conto anche di quanto previsto dal bilancio del Settore innovazione tecnologica nel quale sono postati 115 mila euro dedicati alla riduzione degli abbonamenti mezzi pubblici per gli studenti e alcune altre decine di migliaia di euro che sono compresi nella voce Manutenzione sistemi informatici. Escluse le spese sostenute dai Lavori Pubblici per la manutenzione degli edifici scolastici. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: UN BILANCIO COMUNALE ATTENTO ALLE PERSONE

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Ieri sera il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2017. Tra le novità, maggiori risorse per la cura del verde, per il sostegno agli alunni disabili e all’istruzione. Istituito anche un fondo in aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: SUL BILANCIO LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO

sasso-nella-scarpadi Giambattista Maiorano

Tra il 2012 e il 2014 Buccinasco è stata amministrata bene! Ma chi l’ha detto? Ma dove sta scritto? Da anni la Regione Lombardia, e più recentemente con l’aiuto di ANCI Lombardia, partendo dai consuntivi che ogni comune trasmette annualmente al Ministero degli Interni, elabora il grado di virtuosità dei Comuni della Regione attraverso un’indagine scientifica basata su vari indicatori. L’ha detto ANCI e Regione Lombardia. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO TRA I COMUNI PIÙ VIRTUOSI IN LOMBARDIA

baldassarre-maiorano-2

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Secondo la graduatoria resa nota da Anci Lombardia l’Amministrazione è al terzo posto in provincia di Milano e in tutta la Regione, fra i Comuni con popolazione tra i 10 e i 50 mila abitanti, con un Indice Sintetico di Virtuosità (ISV) di 74,33 ottenuto dall’analisi dei bilanci del triennio 2012-2014. Buccinasco si conferma quindi tra i Comuni più virtuosi in Lombardia. Leggi il resto di questa voce