…E DOPO LE PRIMARIE?

[ di Giambattista Maiorano ] Se ne dicono tante, troppe, qualcuna intelligente, qualcun’altra fuori dalle righe e strumentali. Sto parlando delle primarie del centrosinistra svoltesi domenica 12 marzo scorso.

Cerchiamo di esaminare in maniera molto laica la situazione. Tre erano le opzioni e ciascuno dei candidati un potenziale vincitore. Ha prevalso Rino Pruiti con 539 voti. Il distacco da David Arboit, secondo con 402 voti, è stato notevole. Leggi il resto di questa voce

GIORGIO VITTADINI, LUCIANO VIOLANTE: L’INCONTRO CON L’ALTRO GENIO DELLA REPUBBLICA

DOMANI SI VOTA! PER LA NOSTRA BUCCINASCO #iohoscelto DAVID ARBOIT

IL PARTITO DEMOCRATICO, TRA SCISSIONI E NUOVE SFIDE

simonemercuri(di Simone MERCURI)

In dieci anni il nostro partito ha fatto passi in avanti, forse troppo. Siamo passati dall´essere un partito che contendeva il governo a Berlusconi ad un partito che si contende il governo al proprio interno.

Le “poltrone“ ricoperte nei vari livelli, parlamento, consigli regionali e comunali ed europarlamento si sono moltiplicate come gli stessi attori di un ceto politico che si è ampliato.

Può essere questo il problema? essere diventati troppo grossi?

Sicuramente in un partito di massa per come strutturato questo è inevitabile e rappresenta un pericolo, perché crescere non è sempre sinonimo di positività.

Ma perché siamo cresciuti così tanto soprattutto negli ultimi anni? Semplice abbiamo vinto le sfide elettorali, abbiamo portato in Ue il 40% dei nostri deputati italiani, ci siamo conquistati la maggioranza delle regioni in Italia, abbiamo governato e governiamo ancora molti dei comuni più importanti.

Tutto ciò ha portato alla nascita di un ceto politico nuovo e anche giovane, con il conseguente dilemma dello spazio. C´è spazio per tutti oggi? e domani? e per i nuovi giovani emergenti? cosa può succedere qualora non vincessimo le elezioni? facile, molti politici resterebbero fuori dalla scena e rimarrebbero senza la cosiddetta “poltrona”. Leggi il resto di questa voce

SE IL PD SI SPACCA È UNA SCONFITTA PER TUTTI, ANCHE PER L’ITALIA

rottamazione

di Guido Morano

Quello che fa più rabbia è che sfuggono i contenuti politici della scissione. Gli italiani hanno bisogno di risposte concrete, di politiche concrete, dividiamoci su questo, non su chi vuole fare il capo. L’impressione è che l’obiettivo di chi brandisce la clava della scissione sia rottamare Renzi, rottamare il rottamatore. Qual è il punto politico vero? Quali sono i temi politici concreti e i progetti politici divergenti? Leggi il resto di questa voce

UN CHIARIMENTO POLITICO È URGENTE MA NON È UNA SCISSIONE

di Guido Morano

Scissione, scissione, scissione… nel PD. È la parola chiave sulle prime pagine dei quotidiani oggi, a volte accoppiata a “caos”. Per alcuni è proprio un desiderio, una speranza, una profezia che pregano si avveri. Chi desidera e spera nella scissione? È in particolare l’oligarchia economico-finanziaria italiana. Vuole e spera che la politica rimanga burattino senza fili, mentre loro continuano, dietro le quinte, a fare con i giornaloni e altri mezzi i burattinai. Una politica debole, impotente, ostaggio della loro forza economica e mediatica, a loro fa comodo. Al politico bisbigliano all’orecchio: occhio ragazzo mio, oggi ti ho messo sugli altari, domani ti getto nella polvere. Leggi il resto di questa voce

ROMA, M5S, INCAPACI DI GOVERNARE: QUANDO MANCA UNA CLASSE DIRIGENTE

mamma-raggi

di David Arboit

È capitato a Roma che il popolo sovrano, stanco di vedere non risolti i problemi della città, e volendo veramente cambiare musica, abbia dato fiducia a un partito nuovo, che presentava volti nuovi, e come candidato sindaco una giovane donna. Ma un conto è vincere le elezioni altro conto è governare. Una classe dirigente preparata, cioè competente e di esperienza, non si inventa dall’oggi al domani. Leggi il resto di questa voce

CONSIGLIO COMUNALE, BILANCIO 2017: È NELLA SCUOLA IL FUTURO DELLO SVILUPPO UMANO ED ECONOMICO DEL PAESE

di David Arboit

La cifra che il bilancio del Comune di Buccinasco dedica all’istruzione è certamente straordinaria. Sono complessivamente più di 3 milioni e 200 euro se si tine conto anche di quanto previsto dal bilancio del Settore innovazione tecnologica nel quale sono postati 115 mila euro dedicati alla riduzione degli abbonamenti mezzi pubblici per gli studenti e alcune altre decine di migliaia di euro che sono compresi nella voce Manutenzione sistemi informatici. Escluse le spese sostenute dai Lavori Pubblici per la manutenzione degli edifici scolastici. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: UN BILANCIO COMUNALE ATTENTO ALLE PERSONE

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Ieri sera il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio di previsione 2017. Tra le novità, maggiori risorse per la cura del verde, per il sostegno agli alunni disabili e all’istruzione. Istituito anche un fondo in aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: RETROSPETTIVA SULLA SITUAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE

maiorano_g2di Giambattista Maiorano

La pianta organica, il numero dei dipendenti, previsto per legge per un Comune come quello di Buccinasco, definita in modo proporzionale al numero di abitanti, prevede complessivamente 167 lavoratori. Quando dopo aver vinto le elezioni la Giunta Maiorano è entrata in Comune erano presenti al lavoro 127 persone a tempo indeterminato. Quindi – 40 rispetto alla pianta organica. Leggi il resto di questa voce

IL FUTURO DEL PARTITO DEMOCRATICO: PARLIAMONE

di David Arboit

Dall’assemblea degli amministratori del Partito Democratico che si è tenuta a Rimini sabato e domenica scorsa è emerso un giudizio chiaro: guardiamo in faccia agli italiani, guardiamo in faccia i problemi e i bisogni delle persone, non teniamo lo sguardo solo e soltanto sulle nostre beghe interne. È da un chiarimento sui bisogni del popolo italiano che si possono dedurre scelte politiche e organizzative. Restano comunque le domande del momento: congresso subito? Legge elettorale da cambiare o va bene così, va bene il consultellum? Elezioni a giugno? Che fare? Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: IL PARTITO DEMOCRATICO, LE PRIMARIE PER IL SINDACO E MAURIZIO CARBONERA

di Giambattista Maiorano

Domenica 15 gennaio, in una affollata assemblea di iscritti e simpatizzanti, il Partito Democratico di Buccinasco ha scelto David Arboit quale suo candidato Sindaco alle prossime amministrative. A differenza di quanto accade altrove, la scelta di David ha avuto un carattere unitario. Unito, pur con qualche legittimo dubbio e perplessità mai diventata opposizione, il PD di Bucci si è pronunciato anche per la scelta delle primarie del Centrosinistra. Ma chi dubitava perché dubitava? Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: SUL BILANCIO LE CHIACCHIERE STANNO A ZERO

sasso-nella-scarpadi Giambattista Maiorano

Tra il 2012 e il 2014 Buccinasco è stata amministrata bene! Ma chi l’ha detto? Ma dove sta scritto? Da anni la Regione Lombardia, e più recentemente con l’aiuto di ANCI Lombardia, partendo dai consuntivi che ogni comune trasmette annualmente al Ministero degli Interni, elabora il grado di virtuosità dei Comuni della Regione attraverso un’indagine scientifica basata su vari indicatori. L’ha detto ANCI e Regione Lombardia. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO TRA I COMUNI PIÙ VIRTUOSI IN LOMBARDIA

baldassarre-maiorano-2

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Secondo la graduatoria resa nota da Anci Lombardia l’Amministrazione è al terzo posto in provincia di Milano e in tutta la Regione, fra i Comuni con popolazione tra i 10 e i 50 mila abitanti, con un Indice Sintetico di Virtuosità (ISV) di 74,33 ottenuto dall’analisi dei bilanci del triennio 2012-2014. Buccinasco si conferma quindi tra i Comuni più virtuosi in Lombardia. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO CONTRO LE MAFIE: A SCUOLA DI LEGALITÀ

buccinasco-contro-le-mafieUfficio stampa Comune di Buccinasco

I giudici, diceva Paolo Borsellino, possono fare solo una parte della lotta alla mafia. È compito della scuola rovesciare questo percorso, fornendo cultura dello stato e delle istituzioni. Per il quinto anno torna Buccinasco contro le mafie, grande rassegna culturale, voluta e organizzata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con associazioni, istituzioni scolastiche, biblioteca, parrocchie. L’edizione 2017 entrerà nel vivo nel mese di marzo ma già i primi eventi si svolgeranno nel mese di febbraio. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO, QUI LA NDRANGHETA HA PERSO: CHE COSA SIGNIFICA?

qui-la-ndrangheta-ha-perso-30_11_2016di David Arboit

C’è ancora qualcuno che fatica a capire che cosa significa il cartello che abbiamo affisso all’inizio delle quattro principali vie d’accesso alla città. Ripeto quindi quanto già detto e scritto, sperando di riuscire a spiegarmi ancora meglio, in modo che anche i più duri di comprendonio afferrino il concetto. Significa: “qui la ndrangheta ha perso delle battaglie importanti, ma la guerra continua”. Siccome la frase era troppo lunga… Chiaro? Leggi il resto di questa voce

RINGRAZIO GLI AMICI E COMPAGNI DEL PARTITO DEMOCRATICO DI BUCCINASCO PER LA FIDUCIA

davidarboit2di David Arboit

Ringrazio gli amici e compagni del Partito Democratico per la fiducia e l’abbraccio che mi hanno tributato domenica 15 gennaio. Sento profondamente la responsabilità di corrispondere adeguatamente alla stima manifestata e alle speranze che hanno riposto in me per un buon governo di Buccinasco.

È difficile e poco realistico per chi fa politica oggi promettere di realizzare grandi cose. Ho inoltre verificato nell’esperienza di questi cinque anni di governo che spesso anche le piccole cose sono risultati che si conseguono con grande fatica.

Una cosa però posso certamente e sinceramente promettere. Leggi il resto di questa voce

DAVID ARBOIT CANDIDATO SINDACO DEL PARTITO DEMOCRATICO DI BUCCINASCO

davidarboitdi Guido Morano

Come è noto la prossima primavera si voterà per le elezioni amministrative anche a Buccinasco. Quando il Sindaco Maiorano ha annunciato di non ricandidarsi, il Partito Democratico di Buccinasco ha avviato il confronto tra iscritti e simpatizzanti per individuare il candidato migliore. Domenica 15 gennaio, in una bella e affollata assemblea del nostro Partito, dopo la conclusione della discussione, i presenti hanno scelto con un voto all’unanimità David Arboit, attuale assessore all’istruzione e cultura. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO M4 TRA DESIDERI E REALISMO: NON LASCEREMO NULLA DI INTENTATO

m4-2017_01_17di Giambattista Maiorano

Noto con piacere che il dibattito sulla M4 appassiona e continua. Giusto e legittimo proporsi come stimolo perché l’idea non resti tale. Ho tuttavia l’impressione che nel merito si perda il senso del realismo giocando troppo spesso demagogicamente con proclami e grida bellicose. Comprendo il clima da campagna elettorale. Si tratta di lucrare voti. Tutto serve ad appuntarsi sul petto la medaglietta per speculare qualche voto in più e passare come l’artefice indiscusso della vittoria. Il tema, però, in questo caso non si addice perché è una cosa grossa, un boccone grosso che rischia di soffocare l’ingordo. Leggi il resto di questa voce

INTERVISTA A MATTEO RENZI: “L’ITALIA, IL GOVERNO, IL PD, LA SINISTRA: ECCO PERCHÉ LA MIA BATTAGLIA È APPENA COMINCIATA”

Di Ezio Mauro, La repubblica, 15 gennaio 2017

Segretario Renzi, la sua prima intervista dopo il referendum si può incominciare solo così: che sventola! Quanto le brucia? “E deve domandarmelo, non se lo immagina? Brucia, eccome se brucia. Tanto che il vero dubbio è stato se continuare o lasciare. Ma poi uno ritrova la voglia e riparte”.

Davvero ha pensato di uscire dalla politica? “Sì, nei primi giorni. Mi tentava: e devo dirle, un po’ per curiosità, un po’ per arroganza”. Leggi il resto di questa voce

SEGRETERIA CON NOMI NUOVI E AGENDA SOCIALE: ECCO IL PIANO DI RENZI PER RILANCIARE IL PD

Carlo Bertini, La Stampa, 14 gennaio 2017

Oltre un’ora di chiacchierata, la prima a tu per tu dallo scambio della campanella del passaggio di consegne a palazzo Chigi. Matteo Renzi va a trovare Paolo Gentiloni nella sua stanza al Gemelli e insieme fanno il punto della situazione, toccando tutti i temi sensibili, dalla legge elettorale che impegnerà il leader Pd, ai temi del lavoro sui quali si pronuncerà il governo nei prossimi giorni per tentare di sminare i due referendum della Cgil sui voucher e sugli appalti. Ed è proprio sull’agenda sociale che premier e segretario lavoreranno in tandem, visto che Renzi vuole accentuare il profilo del partito di governo sui temi del lavoro e dei giovani che hanno visto il Pd più in affanno in questi mesi, come dimostrato dai vari test elettorali.  Leggi il resto di questa voce

RENZI RIPARTE DALLE ORIGINI E CHIAMA A RACCOLTA I SINDACI PD: APPUNTAMENTO A RIMINI IL 27 E 28 GENNAIO

Francesca Schianchi, La Stampa, 13 gennaio 2017

Matteo Renzi riparte dalle origini. Dal territorio, dai sindaci, dalle buone pratiche che vengono dai comuni. Il segretario del Pd, che tanto ha insistito sulla sua esperienza amministrativa da ex primo cittadino di Firenze come punto di forza all’inizio dell’avventura nazionale, vuole incontrare sindaci, consiglieri comunali, presidenti di Regione del Pd. Impegnato a riorganizzare il partito, a rivedere la squadra di segreteria e a rimotivare una comunità messa a dura prova dalle spaccature della campagna elettorale e dalla sconfitta del referendum, ha messo in agenda per il 27 e 28 gennaio prossimi, a Rimini, un’Assemblea nazionale degli amministratori Pd.  Leggi il resto di questa voce

PD, NEL 2016 FLOP DI ISCRIZIONI: CROLLO IN EMILIA, PARALISI IN SICILIA

di Giovanna Casadio, la Repubblica, 13 gennaio 2017

A parte le duemila tessere nel catanese, e qualche rinnovo con il contagocce a Enna e Messina, in Sicilia il Pd è paralizzato. Iscritti addio. E stiamo parlando del tesseramento del 2016. Idem in Calabria. Tanto che Lorenzo Guerini, il vice di Renzi, ha deciso la proroga dei termini fino al 28 febbraio. Leggi il resto di questa voce

IL MOVIMENTO 5 STELLE E BEPPE GRILLO SCOPRONO LA PRESUNZIONE DI INNOCENZA

di David Arboit

Alla fine ci sono arrivati anche loro. Dopo avere manganellato tutti i partiti quando a loro faceva comodo, Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle hanno capito, perché adesso fa comodo a loro, che la magistratura indaga per accertare fatti e circostanze, che l’indagine è una azione a tutela dell’indagato se la persona è onesta e ha la coscienza pulita. Chiedere le dimissioni di persone sotto indagine, quindi, è un’iniziativa sbagliata o in malafede. Leggi il resto di questa voce

LEGGE ELETTORALE, MATTEO ORFINI: «TUTTI A UN TAVOLO PER CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE O SI VA AL VOTO»

Maria Zingarelli, L’Unità, 28 dicembre 2016

Il presidente dem: incontreremo le altre forze politiche per capire la loro posizione. Un danno per l’Italia tergiversare per finire la legislatura. Un Nazareno con tutte le forze politiche per capire chi vuole cambiare la legge elettorale e chi punta a tirare a campare fino a fine legislatura. Il presidente del Pd, Matteo Orfini, lancia la proposta, «ognuno si assuma la propria parte di responsabilità». Altrimenti, si va al voto. Subito. Leggi il resto di questa voce

BUON NATALE E BUON 2017

auguri-pd-buccinasco

BUCCINASCO: COLLEGAMENTO MEUCCI-LOMELLINA, VERSO IL COMPLETAMENTO

meucci-lomellina

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Il Consiglio comunale ha deciso di acquisire uno dei tratti mancanti di via Meucci, fondamentale per realizzare un obiettivo strategico dell’Amministrazione, già previsto nel PGT e nel Piano urbano del Traffico. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: NON SOLO LIBRI IN BIBLIOTECA, INAUGURATA LA GAMING ZONE

gamezone1

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Al via da sabato 17 dicembre la Zona Giochi per offrire ai ragazzi l’opportunità di divertirsi con giochi da tavolo (a breve anche videogiochi). La biblioteca diventa così anche il luogo del “gioco consapevole”, ambiente multidisciplinare e multimediale. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: FALLIMENTO GREEN SYSTEM, IL COMUNE TRA I CREDITORI

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

La Giunta comunale ha deciso di approvare la proposta del curatore del fallimento della società che ha realizzato la pista ciclabile tra Gudo e Buccinasco Castello: l’ammissione al passivo per l’importo di 179.086,91 euro a titolo di risarcimento dei danni. Leggi il resto di questa voce

18 DICEMBRE 2016, ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PD: GLI INTERVENTI

assemblea-nazionale-del-pd-2016_12_18

CLICCA QUI PER ASCOLTARE GLI INTERVENTI