Archivi Blog

…E DOPO LE PRIMARIE?

[ di Giambattista Maiorano ] Se ne dicono tante, troppe, qualcuna intelligente, qualcun’altra fuori dalle righe e strumentali. Sto parlando delle primarie del centrosinistra svoltesi domenica 12 marzo scorso.

Cerchiamo di esaminare in maniera molto laica la situazione. Tre erano le opzioni e ciascuno dei candidati un potenziale vincitore. Ha prevalso Rino Pruiti con 539 voti. Il distacco da David Arboit, secondo con 402 voti, è stato notevole. Leggi il resto di questa voce

CHI DA LEZIONI

Schiavone[ di Guido Morano ]

Ma chi sono i cinquestellati di Buccinasco o meglio chi è il loro leader, che impartisce lezioni di “buona politica “ a questa amministrazione ?

Parlo di Alberto Schiavone, che si dibatte nel dubbio se considerarsi un privato cittadino oppure, come sarebbe ovvio, un soggetto politico che figura come candidato dalle elezioni amministrative del Comune di Buccinasco per la legislatura 2007/2012. La lista di appartenenza si denominava Federazione di Centro che si dichiarava, pur non avendo alcun collegamento con il centro-sinistra, a sostegno della candidatura di Maurizio Carbonera. Leggi il resto di questa voce

CARBONERA, MAIORANO, DALLA CHIESA: RAGIONIAMONE INSIEME PER SCOPRIRE LA VERITÀ

TRIO MAIO_DALLA_CARBO
di David Arboit & Stefano Parmesani
Leggiamo sul sito di Nando dalla Chiesa il seguente commento.
«E siccome continuano a dire che io mi sottraggo al confronto (con chi? con che argomentazioni? queste?), qui ufficialmente vi annuncio che sono disposto a fare un confronto uno-a-uno a Radiopop, senza pubblici plaudenti o fischianti ma solo con la ragionevolezza e la forza degli argomenti. Sono certo che mi perdoneranno tutti se stavolta, invece di fare analisi generali (perché questo c’è soprattutto nel libro), sarò costretto a difendermi dalle accuse di falso saccheggiando gli atti giudiziari. Si intende, con cortesia: ma senza tacere nulla su nessuno, anche se può essere (pure per me, mi si creda) umanamente spiacevole. Ecco, l’ho detto. Ci sto, sono pronto.»
Che bello! Era ora. Concediamoci tutti una possibilità per fare chiarezza, per diradare la nebbia su questi fatti complessi.
Chiamiamo al telefono immediatamente Carbonera e Maiorano, i testimoni diretti delle vicende di cui si parla in molte pagine giudiziarie e di giornalismo, per vedere se accettano l’invito.
Ovviamente accettano di buon grado. Non vedevano l’ora di confrontarsi con franchezza con un interlocutore disponibile all’ascolto e al dialogo.
Non sarà una disfida, quindi, non sarà un talk-show con urla strepiti e schiamazzi, non si tratterà di vincere, ma di convincere.
Dialogare per raggiungere insieme pacatamente la chiarezza e possibilmente la verità condivisa.