LIBERA, 20 ANNI DI VERA ANTIMAFIA!

libera-630x419Il 21 marzo di ogni anno in diverse città d’Italia, Libera celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie.

Era sabato 17 marzo 2012 (in quell’occasione fu anticipata al 17 per favorire la partecipazione di sabato) quando partecipai anche io alla Giornata di Libera a Genova.

Fu una giornata impegnativa e di grande impatto emozionale, eravamo più di centomila, tanti erano i giovani presenti anzi erano molto più numerosi di quelli della mia età. Il discorso di Don Ciotti affascinava tutti e mi colpì molto quando disse : “la forza della mafia non sta nella mafia, ma nella zona grigia costituita da segmenti della politica, del mondo delle professioni, degli imprenditori. Le zone grigie sono anche nella Chiesa”.

Al termine della manifestazione eravamo fisicamente stanchi ma fieri e felici. Tanti furono i ragazzi che ascoltarono quei 900 nomi con gli occhi lucidi, tanti i cartelli con incise le parole di Giovanni Falcone: “Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa”, oppure di Paolo Borsellino “La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà, che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.”

Anche quest’anno, così come nei due anni precedenti, a Buccinasco, l’amministrazione Comunale, sabato 21 marzo, in Cascina Robbiolo, ha voluto celebrare la giornata, organizzando un evento dal titolo “NOTE A MEMORIA, in memoria di tutte le vittime della mafia” durante il quale si sono letti i nomi delle vittime per dare senso al proprio impegno per costruire un futuro in cui si possa sperare che quella violenza si esaurisca.

 

Avrei tanto desiderato, che a questo evento, partecipassero anche coloro che non perdono occasione per dileggiare l’operato di questa Amministrazione, magari offrendo il loro contributo nel leggere e ricordare i nomi delle persone la cui vita venne tragicamente e barbaramente interrotta.

Per una volta si sarebbero potute mettere da parte le divisioni politiche. Ma così non fu! La lotta alle mafie è una questione prima di tutto culturale attorno cui fare sistema, ce la possiamo fare, dobbiamo farcela!

Inoltre, durante la serata, abbiamo potuto godere di una emozionante esibizione di altissimo livello al pianoforte, da parte del Maestro Vincenzo Balzani, Concertista di fama Internazionale.

Grazia Campese

Annunci

Pubblicato il 24 marzo 2015, in BUCCINASCO, LEGALITA' con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: