Archivi Blog

BUCCINASCO: PREMIATA LA CONTINUITA’

[ di Giambattista Maiorano ]

 

“Passata la tempesta, odo augelli far festa …”  Beh sì, l’ho vissuta nel ricordo leopardiano questa vittoria che nell’ultima settimana è sembrata sempre più allontanarsi. L’effetto del’apparentamento tra i tradizionali partiti del centro destra e la lista civica Buccirinasco si è trasformata nel classico boomerang per gli autori convinti di avere in mano ormai la partita e ricacciati finalmente gli avversari sul viale del tramonto. Non sono state sufficienti neppure le ampie e gustose libagioni con grigliate d’altri tempi nella giornata immediatamente precedente le votazioni nel sito di Cusago occupato da una nuova azienda del verde nata dalle ceneri di una analoga fallita nella primavera del 2016. A ben vedere le stesse combinazioni con ambienti normalmente definiti “poteri forti” non hanno giovato alla causa. La voglia era tanta. Ritornare in auge e ripristinare antiche liturgie è sempre stata la passione di personaggi ben noti a Buccinasco. Non ce l’hanno fatta ed i loro volti, già preoccupati alla lettura degli esiti del primo turno, non potevano che essere disfatti alle 23,45 di domenica sera 25 giugno 2017 quando la vittoria del candidato Pruiti è apparsa certa ancorché in attesa dei dati sfornati dagli uffici comunali. Diversi hanno preferito non farsi vedere nell’atrio del palazzo municipale. In particolare all’appuntamento mancavano gli strateghi perplessi nella loro confusione “ideale” pronti a giurare che la gente non ha capito una mazza e che aberrante resta il permanere della partitocrazia salvo il fatto paradossale dell’essersi prestati all’indesiderata operazione. Leggi il resto di questa voce

GIAMBATTISTA MAIORANO: APPELLO AL VOTO

La campagna elettorale volge al termine. A tutt’oggi mi sono imposto un comportamento sostanzialmente al di sopra delle parti in causa nel rispetto della funzione istituzionale. Non per questo mi sento indifferente rispetto agli esiti che deriveranno dalle prossime votazioni. Dopo aver assistito a tutti i confronti organizzati tra i diversi candidati. Ho tratto le mie valutazioni più che su scelte preconfezionate o su sentimenti di vicinanza, sui contenuti da ciascuno espressi. Leggi il resto di questa voce