Archivi categoria: BUCCINASCO

LA DEMOCRAZIA, LA COSTITUZIONE E L’ANPI SECONDO LA LEGA DI BUCCINASCO

di David Arboit

Il consigliere Manuel Imberti scopre che l’ANPI critica in modo radicale il governo Lega-M5S sul decreto sicurezza (clicca qui). Il Consigliere Alberto Schiavone (capo del Movimento 5 Stelle di Buccinasco) applaude con un “mi piace”. Imberti scopre l’acqua calda. Basta andare con la memoria non molto indietro, e ricordare che nella campagna referendaria sulla riforma costituzionale del Governo di Centrosinistra, l’ANPI ha criticato direi decisamente il governo DI CENTROSINISTRA dicendo che quella riforma era contro la Costituzione. Ma Imberti pensa che siccome criticano il suo di governo bisogna farli tacere, bisogna buttarli fuori dalle scuole perché sono di parte. L’Assessore Arboit, invece che ha sostenuto la riforma costituzionale e ha votato Sì al referendum del 4 dicembre 2016, ha una concezione della democrazia differente da quella di Imberti.

Ma che cosa fa veramente l’ANPI a scuola? Vale la pena di riascoltare per capire bene.

Annunci

ERO STRANIERO E MI AVETE ACCOLTO

di Giambattista Maiorano

In quel momento mi sono sentito sprofondare …! Da lei non me lo sarei mai aspettato. Stava entrando per la celebrazione della messa del mattino di un giorno feriale. Ci va con frequenza. Incontrandoci abbiamo scambiato solo qualche impressione rispetto agli avvenimenti che scuotono l’Italia, in primis gli immigrati. Ad un certo punto mi dice: sì, sì, ma il Papa faccia il Papa, perché vuole anche lui occuparsi di politica? Riferendosi ai nuovi governanti, si mostra comprensiva. Poverini, esclama, sono appena arrivati, lasciamoli lavorare e se proprio sto Papa insiste, che se li porti tutti in Vaticano! Leggi il resto di questa voce

L’IMMIGRAZIONE METTE IN CRISI LE RADICI CRISTIANA E UMANISTA DELLA CIVILTÀ EUROPEA

di David Arboit

In Italia, con il governo Salvini-Di Maio, la questione è diventata evidente se non spudorata. Ma in questi anni il cambiamento si vedeva già chiaramente (anche se le azioni i discorsi erano meno plateali) guardando al comportamento di molti altri leader politici europei. Di fronte a un fenomeno epocale come l’immigrazione da paesi dominati dalla povertà e dalla guerra, l’Europa ha ignorato e ha tradito le radici cristiana e umanista della sua cultura. Ha tradito sé stessa, di nuovo. Non è infatti la prima volta. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO: L’INCLUSIONE È IL SENSO PIÙ BELLO E PROFONDO DELLA PASSIONE POLITICA E DELL’AZIONE AMMINISTRATIVA

di David Arboit

Giornata straordinaria a Buccinasco quella di ieri. Una iniziativa organizzata dalla Amministrazione Comunale a cui è stato dato un titolo chiaro e tondo: “nessuno resti indietro”. Un confronto aperto sul tema della inclusione sociale. Gli interventi dei relatori Don Mapelli, Don Colmegna, Don Rigoldi, Alessandro Giungi (che potete riascoltare cliccando nell’elenco che segue) hanno definito con molta chiarezza il quadro culturale in cui si colloca il tema e come per certi versi sia un tema che sfida con estrema radicalità la cultura dominante e il senso comune sia della vita privata di ciascun cittadino sia della vita pubblica politica e sociale. Leggi il resto di questa voce

MENO DI CENTO PASSI

Il 21 marzo è la giornata nazionale per la memoria e l’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia. Questo 21 marzo 2018 la nostra giunta, sostenuta dal Partito Democratico e dalla lista civica Noi di Buccinasco, ha tenuto la riunione settimanale nell’immobile confiscato all’ndrangheta in via Nearco. Questi locali sono per noi il simbolo della vittoria dello Stato sull’antiStato, uno spazio conquistato grazie alla sinergia tra forze dell’ordine, magistratura, società civile e buona politica. È la prova che quando si lavora tutti insieme il confine della legalità avanza e prende campo.

Noi vogliamo continuare a lavorare, uniti, affinché ogni centimetro guadagnato non debba essere perso o ceduto. L’onorevole Pio La Torre nel 1982 venne ucciso per il suo grande lavoro di contrasto alla criminalità, con l’introduzione del reato di associazione mafiosa e della confisca dei beni alla mafia. In ogni spazio confiscato rivive la sua memoria ed è il suo esempio a guidarci nella nostra azione politica quotidiana. Perché l’ndrangheta a Buccinasco non è un problema solo nostro, è un problema di tutti i cittadini, che pesa nelle tasche di tutti.

Leggi il resto di questa voce

COME ANDARE AVANTI? ANALISI DEL VOTO

Martedì alle ore 21 in Sala Consiliare il Partito Democratico di Buccinasco farà una riunione aperta a tutti gli elettori per capire come far ripartire il nostro progetto di centrosinistra unito e forte. Vieni anche tu per analizzare il voto del 4 marzo.

CHE FARE?

[ di Giambattista MAIORANO ]

Una batosta così grande è difficile da metabolizzare. Nessuno si era fatta illusione: la battaglia era difficile, aveva quasi dell’impossibile, ma in fondo aleggiava una speranziella basata sul buon senso.

In fondo, pur con qualche concessione demagogica, il programma presentato è stato quello più vicino alla realtà del Paese. Più che promesse, il filo conduttore è stato caratterizzato e determinato dalle cose realizzate negli ultimi 5 all’interno di un quadro nazionale ed internazionale tutt’altro che favorevole. I dati economici e la ripresa davano finalmente respiro ma la prudenza consigliava di non esagerare per non perdere quanto faticosamente si era conquistato.

Hanno vinto gli altri. Non hanno stravinto tuttavia e se l’esito elettorale avrà o meno successo non ci vorrà molto a verificarlo. Ha fatto bene il PD a giocare quelle carte? Penso di sì per il semplicissimo fatto che un Paese non avanza né socialmente né economicamente sollecitando pancia e paure e meno che mai promettendo paradisi impossibili. Leggi il resto di questa voce

NON SI ARRETRA DI UN CENTIMETRO

Uno dei nove beni confiscati all’ndrangheta è la Villa di Via Nearco, confiscata per metà al boss Rocco Papalia. Dopo l’assegnazione al Comune la Villa si è trasformata nel simbolo dello Stato che riprende terreno diventando un luogo appositamente destinato ad un progetto sociale alto e nobile: l’accoglienza di minori stranieri non accompagnati. Infatti negli spazi assegnati al Comune di Buccinasco vivono una coppia di volontari che sono i genitori italiani di sei ragazzi che crescono, vanno a scuola, studiano l’italiano, imparano un lavoro per diventare cuochi o sarti e si preparano per prendere la patente.

Leggi il resto di questa voce

L’ ILLEGALITÀ SI COMBATTE CON LA LEGALITÀ


Partito Democratico di Buccinasco

Quanto successo a Buccinasco non è certamente un caso unico ed isolato.
I poster satirici sul boss della ‘ndrangheta Rocco Papalia, che lo ritraevano travestito da drag queen, affissi ABUSIVAMENTE sui tabelloni del nostro Comune dal Signor Klaus Davi, infatti, fanno parte di una campagna di “sensibilizzazione” che il cosiddetto massmediologo ammette aver compiuto anche in altri comuni come Reggio Calabria, Palermo e Milano. Leggi il resto di questa voce

CACCIA ALL’IMMIGRATO: IL TERRORISMO DI DESTRA, LE MENZOGNE DEI CATTIVI MAESTRI E IL NEOFASCISMO

di David Arboit

Si moltiplicano gli episodi di violenza contro gli immigrati, episodi che hanno una chiarissima matrice di destra. La vicenda di Macerata e solo la punta di un iceberg di uno stillicidio di episodi che si moltiplicano in tutta Italia ormai da molto tempo (clicca qui) e che gran parte dei mass media trascurano o minimizzano sempre, anche se accadono ormai quotidianamente (clicca qui). Chi sono i mandanti? Sono “cattivi maestri” che diffondono sistematicamente menzogne sulla immigrazione, e i peggiori, i più subdoli non sono nemmeno estremisti di destra. Chi sono allora? Leggi il resto di questa voce

GIORNATA DELLA MEMORIA 2018, IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DICE NO AL MITO DEL FASCISMO BUONO

di David Arboit

Non è stato in discorso rituale quello del Presidente della Repubblica. È stata una ammissione chiara delle gravi colpe di cui si è macchiato il nostro Paese. Il Presidente demolisce definitivamente con chiarezza il mito degli “italiani brava gente” che già aveva scricchiolato parecchio quando fu scoperto il famoso “armadio della vergogna” (clicca qui per il discorso integrale di Mattarella). Leggi il resto di questa voce

CONFERENZA DEI VESCOVI ITALIANI: LA CHIESA «NON È UN PARTITO E NON STRINGE ACCORDI CON ALCUN SOGGETTO POLITICO»

di David Arboit

Il presidente della CEI Gualtiero Bassetti ha aperto con la sua prolusione (clicca qui il discorso integrale) la sessione invernale del Consiglio permanente dei Vescovi italiani soffermandosi sui temi di maggiore attualità. Si espresso anche sulla situazione politica italiana e sulle imminenti elezioni precisando che la Chiesa «non è un partito e non stringe accordi con alcun soggetto politico». La Chiesa ha come obiettivi il dialogo con tutti e lo sviluppo integrale dell’uomo, due propositi che «costituiscono il nostro orizzonte di riferimento». E per favorire lo sviluppo integrale dell’uomo che fare? Leggi il resto di questa voce

SIAMO TUTTI STRANIERI RESIDENTI

di David Arboit

Una “filosofia della migrazione” ossia un tentativo di pensare il senso della sfida che un “altro” in carne ed ossa mi pone, al di la delle retoriche filosofiche sulla “alterità”.

Ciò che segue è tratto da: Donatella Di Cesare, Stranieri residenti: una filosofia della migrazione Bollati Boringhieri, 2017. È un piccolo assaggio per un consiglio di lettura.

N.B. Le citazioni bibliche dell’autrice non sono tratte dalla Bibbia della CEI ma dalla Vaikrà della Torah ebraica. Leggi il resto di questa voce

#BUCCINASCO: VERSO UN NUOVO PD

Simone MERCURI

di Simone MERCURI  ]

Domenica 29 Novembre gli iscritti mi hanno eletto Segretario del Circolo PD Buccinasco “Moro Berlinguer”.  Ho voluto subito ringraziare il mio predecessore Guido Morano, che dopo anni alla guida del partito più votato di Buccinasco ha passato il testimone. Grazie Guido, il tuo lavoro è stato prezioso.

Mi presento: 27 anni da pochi giorni, al secondo mandato in Consiglio comunale dove ricopro la carica di Presidente della commissione “Territorio e Ambiente” (Urbanistica), nei mesi scorsi ho portato a termine una importante esperienza lavorativa al Parlamento Europeo a fianco della delegazione del PD, da oggi avrò la responsabilità di guidare un gruppo coeso verso le sfide per cui i Cittadini ci hanno scelto.

Leggi il resto di questa voce

IL MONDO CAMBIA, LE BUONE PRATICHE RESTANO. A #BUCCINASCO DOMENICA 29/10 SI È SVOLTO IL CONGRESSO PER IL RINNOVO DEL SEGRETARIO E DEL COORDINAMENTO DI CIRCOLO.

[ di Stefano Parmesani ]

Fino a qualche anno fa, un pò di anni fa, che ci fossero i congressi di partito, anche quelli delle strutture locali, era una cosa normale non faceva notizia. Adesso, forse non fanno notizia, ma sembra che sia solo il PARTITO DEMOCRATICO a proseguire in questa buona pratica. Sì, una buona pratica che dimostra il rispetto prima di tutto per noi stessi nel nostro ruolo di cittadini che partecipano. Un appuntamento, quello del Congresso, in cui si mischiano impegno, protagonismo, confronto, ma anche rispetto di regole condivise. Sì perché la democrazia funziona con regole condivise e con la capacità di confrontarsi con correttezza e rispetto e con tutta la passione di ognuno, all’interno di un perimetro comune.

E’ quello che è successo Domenica 29 Ottobre a Buccinasco nel Congresso del Circolo MORO / BERLINGUER, un circolo che viene da una esperienza entusiasmante: l’impegno vincente alle elezioni amministrative. Esperienza che ha visto il centrosinistra vincere al ballottaggio, un risultato per niente scontato, ma che ha visto il PD come partito vincere in modo indiscutibile al primo turno ed essere il primo partito a Buccinasco: 2970 voti, il 26%, e con il secondo partito staccato di 10 punti percentuali.

Ma è proprio quando si vince che si devono porre le basi per il rinnovamento, per confrontarsi a viso aperto e per individuare tutti gli spazi di miglioramento che, come sempre, sono tanti.

Leggi il resto di questa voce

#BUCCINASCO: CONSIDERAZIONE DI UN SINDACO EMERITO SU VIA DI VITTORIO

[ di Giambattista MAIORANO ]

Bella e partecipatissima assemblea quella di lunedì 23 scorso su via Di Vittorio. Ho voluto esserci non tanto come ex amministratore e sindaco di questa città quanto come cittadino interessato alla cosa pubblica. Ho avvertito subito gli umori e condiviso per tanti aspetti dubbi e perplessità. Chiaro che di fronte all’eliminazione di tutti alberi perché malati ci sia chi teme che un viale alberato diventi un deserto di cemento ci si interroghi e si chiedono delucidazioni. Altra cosa è mescolare le esigenze di chiarezza alla polemica politica. E tra i polemici dell’opposizione uno in particolare lascia il segno per la sfrontatezza che esibisce tranquillamente. Leggi il resto di questa voce

#BUCCINASCO: IL PROGETTO PER VIA DI VITTORIO

Ieri sera in occasione di un’assemblea pubblica molto partecipata l’Amministrazione ha illustrato i lavori di riqualificazione della via dove è previsto il rifacimento di sede stradale, marciapiedi e pista ciclabile.

Buccinasco (24 ottobre 2017) – È una delle vie più belle e preziose di Buccinasco e proprio per questo moltissimi cittadini ieri sera sono intervenuti all’assemblea pubblica organizzata dall’Amministrazione per illustrare il progetto complessivo di riqualificazione per la via Di Vittorio: una straordinaria partecipazione di cittadini interessati soprattutto alla sorte degli alberi che purtroppo dovranno essere abbattuti perché ammalati e arrivati a fine vita (come certificato dagli esperti) tanto da diventare pericolosi per l’incolumità di cittadini e auto. Il progetto è stato spiegato dal vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici David Arboit e dal sindaco Rino Pruiti con il supporto dei tecnici comunali. Leggi il resto di questa voce

NESSUN PARTITO DEL MATTONE STA GOVERNANDO BUCCINASCO

Urbanistica a Buccinasco: tanti equivoci e qualche approssimazione

 

E’ risaputo: la materia urbanistica è spesso complessa e piena di dettagli tecnico-giuridici che obbliga tutti, soprattutto gli Amministratori, a fare uno sforzo di studio e di analisi tecnica assolutamente necessari; ma tant’è. In questi giorni si sono diffuse false notizie circa la possibilità che nei prossimi anni si assista ad una vera e propria colata di cemento, evocando, peraltro, l’esistenza di un partito del mattone a governo della città. Niente di tutto ciò: le previsioni urbanistiche che vigono sul territorio di Buccinasco sono state scritte e approvate dal Consiglio Comunale nel 2013 e ancora oggi regolano lo sviluppo della città. Leggi il resto di questa voce

COMUNICATO CONGIUNTO PD E LISTA CIVICA NOI DI BUCCINASCO

Scaduta da tempo la convenzione, l’Amministrazione comunale ha chiesto all’Associazione che gestisce il chiosco degli orti di Via Degli Alpini, di liberare i locali di proprietà comunale per poterne garantire l’uso più idoneo. Si rendono necessari controlli urbanistici e modifiche strutturali. La necessità del Comune è che l’attività non sia a beneficio solo di un ristretto gruppo di persone (come attualmente succede e molte delle quali non sono nemmeno residenti a Buccinasco, né hanno un orto) ma per tutti gli anziani assegnatari dei singoli lotti da coltivare.

Spiace dover rilevare che, da subito, l’opposizione si sia attivata per strumentalizzare la questione, ignorando le ragioni di centinaia di ortisti di Via degli Alpini, rappresentati dal “Comitato Orti”, unico soggetto istituzionale deputato alla gestione degli orti.

Rispetto delle regole non significa eliminare un servizio ma, come è evidente nell’intervento e riassegnazione del locale sito nel parco Spina Azzurra, a seguito della manutenzione e rinnovo convenzione oggi è possibile godere di un servizio nettamente migliorato.

Per questo motivo per noi legalità e rispetto delle regole sono principi inderogabili e sosteniamo quindi con forza la decisione assunta dai funzionari comunali e dalla Giunta.

Partito Democratico Buccinasco

Lista Civica Noi di Buccinasco

BUCCINASCO: INTERVISTA A GRAZIA CAMPESE

Pocketnews.it ha intervistato Grazia CAMPESE, la nostra brava, solare ed energica Assessora di Buccinasco. Si occuperà di Personale e organizzazione, Politiche per la casa, Servizi demografici e URP, Pari opportunità, Politiche del lavoro. In bocca al lupo Grazia, da tutti noi!

Per leggere l’intervista cliccare QUI.

 

BUCCINASCO: PREMIATA LA CONTINUITA’

[ di Giambattista Maiorano ]

 

“Passata la tempesta, odo augelli far festa …”  Beh sì, l’ho vissuta nel ricordo leopardiano questa vittoria che nell’ultima settimana è sembrata sempre più allontanarsi. L’effetto del’apparentamento tra i tradizionali partiti del centro destra e la lista civica Buccirinasco si è trasformata nel classico boomerang per gli autori convinti di avere in mano ormai la partita e ricacciati finalmente gli avversari sul viale del tramonto. Non sono state sufficienti neppure le ampie e gustose libagioni con grigliate d’altri tempi nella giornata immediatamente precedente le votazioni nel sito di Cusago occupato da una nuova azienda del verde nata dalle ceneri di una analoga fallita nella primavera del 2016. A ben vedere le stesse combinazioni con ambienti normalmente definiti “poteri forti” non hanno giovato alla causa. La voglia era tanta. Ritornare in auge e ripristinare antiche liturgie è sempre stata la passione di personaggi ben noti a Buccinasco. Non ce l’hanno fatta ed i loro volti, già preoccupati alla lettura degli esiti del primo turno, non potevano che essere disfatti alle 23,45 di domenica sera 25 giugno 2017 quando la vittoria del candidato Pruiti è apparsa certa ancorché in attesa dei dati sfornati dagli uffici comunali. Diversi hanno preferito non farsi vedere nell’atrio del palazzo municipale. In particolare all’appuntamento mancavano gli strateghi perplessi nella loro confusione “ideale” pronti a giurare che la gente non ha capito una mazza e che aberrante resta il permanere della partitocrazia salvo il fatto paradossale dell’essersi prestati all’indesiderata operazione. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO AL BIVIO

[ di Giambattista Maiorano ]

Impossibile far finta di nulla e farsi manto della veste istituzionale che mi porterebbe a garantire una funzione super partes fino a quando non conosceremo il nominativo di chi sarà chiamato a sostituirmi come sindaco.

Non ho adottato Buccinasco. Buccinasco è anche mia. Ci abito ormai da una quarantina di anni e da allora ho sempre dato il mio impegno sia civile che amministrativo. Qui intendo continuare a vivere perché è la mia città, quella che amo, quella che vorrei vedere sviluppare in modo ordinato, trasparente, senza le tante ipocrisie che popolano questo momento politico e di cui forse poco si avverte la presenza.

Il centrosinistra ha vinto il primo tempo della tornata. L’ha vinto anche bene e il Partito Democratico in particolare ha visto notevolmente riconosciuto il suo ruolo con una netta affermazione che leggo come premio alla serietà della proposta e delle persone che lo compongono.

Il secondo tempo è un’altra storia, un’altra partita. Non sarà facilissimo per il candidato Rino Pruiti sostenuto dal PD e dalla Lista Civica Noi di Buccinasco. Se dovessimo semplicemente valutare i numeri, il centrosinistra non può che essere soccombente. Ai consensi complessivamente presi dal centrodestra, vanno infatti sommati quelli presi dalla lista civica Buccirinasco che ha chiesto e ottenuto l’apparentamento nonostante il mugugno inevitabile, ma silenziato, di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega che, comunque finisca la partita, dovranno gioco forza rinunciare a qualche consigliere per far posto al nuovo arrivato nella già stramba coalizione.

C’è serietà in questo apparentamento?

Leggi il resto di questa voce

L’IMPEGNO DEL SINDACO DI MILANO PER BUCCINASCO

E’ venuto a trovarci il Sindaco Metropolitano Beppe SALA per discutere della realizzazione della M4 e della nostra bellissima Buccinasco. Serio, bravo, competente e deciso sostiene senza se e senza ma Rino PRUITI per poter lavorare già dai prossimi mesi insieme. Guarda il video.

DEL DOMAN NON C’E’ CERTEZZA

[ di Giambattista Maiorano ]

Siamo al secondo tempo di una partita incerta. Al ballottaggio manca solo una manciata di giorni. Il centrosinistra ha prevalso al primo turno, ma nulla può essere dato per scontato se non gli auspici che ciascuno ha in animo.

Non ho notato particolari e approfondite analisi su quanto già successo turno. Non so dire se sia più un bene che un male. Ci sarà tempo. Qualche breve considerazione mi pare benvenuta. Leggi il resto di questa voce

SINDACO MAIORANO: “AVANTI INSIEME”

L’esito non ha tradito le attese. Il risultato è chiaro: il centrosinistra (Partito Democratico – Lista Civica Noi di Buccinasco) si è affermato al primo turno con oltre 4 punti di distacco dal centrodestra. Rino Pruiti versus Nicolò Licata. Basterà tra due settimane? Quali le condizioni per la riconferma nella linea della continuità amministrativa?

Non è solo questione di tattica e di strategia. E’ vitale, per qualsiasi realtà locale, non interrompere ad ogni ciclo un’azione che necessità di più anni per dispiegare i suoi effetti. Il giudizio emerso dal voto ci da la convinzione che si potrà andare avanti affidandosi a soggetti che hanno goduto della stima e della considerazione di una fetta notevole di elettori. Leggi il resto di questa voce

GIAMBATTISTA MAIORANO: APPELLO AL VOTO

La campagna elettorale volge al termine. A tutt’oggi mi sono imposto un comportamento sostanzialmente al di sopra delle parti in causa nel rispetto della funzione istituzionale. Non per questo mi sento indifferente rispetto agli esiti che deriveranno dalle prossime votazioni. Dopo aver assistito a tutti i confronti organizzati tra i diversi candidati. Ho tratto le mie valutazioni più che su scelte preconfezionate o su sentimenti di vicinanza, sui contenuti da ciascuno espressi. Leggi il resto di questa voce

” La scuola interroga i candidati Sindaco ” Confronto del 5 giugno 2017

” La scuola interroga i candidati sindaco “
Confronto Candidati Sindaco 5 giugno 2017 organizzato da Comitato Genitori Asilo Parrocchiale, Comitato Dialogo e Cultura.
Buccinasco, Salone Scuola Materna Parrocchiale don Stefano Bianchi

Elezioni Amministrative Buccinasco 2017 – Confronto tra i Candidati Sindaco Carlo BENEDETTI, Nicolò LICATA, Rino PRUITI, Caterina ROMANELLO, Alberto SCHIAVONE

CLAUDIA BIANCHI: MI CANDIDO PERCHE’

Clicca e leggi il volantino

Mancano meno di due settimane alle prossime elezioni comunali.
Io sono candidata nella lista del Partito Democratico di Buccinasco. Penso che non avrei potuto scegliere una lista migliore di questa.
Una lista fatta di persone oneste, competenti, trasparenti. Alcune di loro hanno collaborato all’amministrazione del nostro paese con l’attuale giunta e quindi vantano una comprovata esperienza amministrativa, ma ci sono anche volti nuovi e giovani con tanta voglia di imparare e di fare. Io sono tra questi. Cliccando sull’immagine qui a fianco potrai conoscermi meglio.
L’11 Giugno 2017, se vuoi sostenere la mia candidatura, barra il simbolo del PD e scrivi “Bianchi”.

ROSA PALONE: IO MI CANDIDO PERCHE’

Mi chiamo Rosa Palone, ho 30 anni, sono nata a Milano e ho origini pugliesi. Abito a Buccinasco fin da piccola. Da otto anni sono dipendente di una impresa sociale e da un anno faccio anche parte nel consiglio di amministrazione di questa realtà imprenditoriale.

Dopo anni di volontariato nell’associazionismo antimafia, alle elezioni di Buccinasco del 2012 ho deciso di candidarmi. Al mio primo impegno politico, sono risultata la donna più votata. Sono stata eletta presidente del Consiglio comunale, ruolo che ho svolto a tempo pieno e grazie al quale ho potuto conoscere in maniera approfondita ogni settore del nostro Comune.
Leggi il resto di questa voce

IL SINDACO DI MILANO BEPPE SALA INCONTRA IL CANDIDATO SINDACO RINO PRUITI