LA SCISSIONE DI RENZI? IO RESTO NEL PD!

Di Rosa Palone

Non è un mistero che io mi sia avvicinata al Partito Democratico e alla militanza vera e propria con la segreteria di Matteo Renzi. Sono sempre stata una appassionata di politica con valori di centro sinistra: il mio primo voto a 18 anni fu per i DS, poi arrivò il Partito Democratico. Ma prima dell’ascesa di Matteo Renzi il mio impegno sociale è sempre stato nelle associazioni e nel volontariato mai in un partito. Dal 2012 con Matteo e la sua spinta di rinnovamento mi è venuta voglia di impegnarmi in prima persona, prima in una lista civica e poi proprio nel PD.

Mi è sempre piaciuto il suo progetto politico riformista e gli anni del suo governo mi hanno entusiasmato soprattutto per le conquiste di modernità sui diritti, dal divorzio breve alle unioni civili senza dimenticare tutto il resto. La sua capacità di narrare una storia e non una storia qualsiasi ma quella dei nostri valori, dei valori di centro sinistra, mi ha sempre affascinato e mi ha fatto superare le criticità legate ai suoi limiti, perché in fondo tutti gli esseri umani hanno dei limiti.

Ma veniamo ad oggi, e appunto ai valori che per me sono una cosa irrinunciabile in politica. I miei valori, ne sono certa, sono quelli ben radicati nei partiti di centro sinistra che hanno scritto, nel bene e nel male, la storia del nostro paese. Per questo io non lascio il Partito Democratico che sento essere la mia casa. Ho ancora voglia di combattere e costruire all’interno del nostro partito, il PD, una strada riformista che prenda per mano tutti gli altri. Ho ancora voglia di discutere e litigare con i compagni quando non la pensano come me per trovare poi una soluzione. Ho voglia di seguire la stessa strada, non un’altra, perché quella strada è stata solcata da grandi maestri a cui devo molto. E si, anche da Matteo Renzi da cui ho imparato tanto. Ma adesso l’affetto verso la mia casa prevale su quello della stima nei confronti di un leader. Per questo io rimango nel Partito Democratico.

L’affetto che mi lega alle splendide persone che hanno deciso di percorrere l’altra strada non potrà che rimanere. Molti sono amici con cui credo di dover dividere ancora tantissime battaglie di umanità insieme.

Come Presidente dall’Assemblea metropolitana del PD Milano Metropolitana vi invito a partecipare in tanti all’assemblea che ha voluto convocare tempestivamente la nostra bravissima Segretaria provinciale Silvia Roggiani.

Ci vediamo sabato.

Annunci

Pubblicato il 19 settembre 2019 su IL PARTITO, Pd, POLITICA NAZIONALE. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: