LETTERA DEL CIRCOLO DEL PD DI BUCCINASCO ALLA DIREZIONE NAZIONALE

Il circolo del Partito Democratico di Buccinasco riunitosi l’indomani delle elezioni politiche e regionali del 4 marzo, anche in relazione alla discussione che si terrà nella Direzione Nazionale del PD di lunedì 12 marzo, ha espresso le seguenti valutazioni.

  1. Valuta negative e dannose le pubbliche dichiarazioni spontanee e personali rilasciate da membri del gruppo dirigente del partito i quali sono intervenuti pubblicamente per esprimere opinioni sul recente disastro elettorale. In attesa della riunione della Direzione nazionale era politicamente opportuno che soltanto il Segretario nazionale del partito esprimesse opinioni e valutazioni, riservandosi di sottoporle alla stessa Direzione per i conseguenti impegni.
  2. Nessun appoggio a un governo presieduto dal M5S di Di Maio o dalla Lega di Salvini. Altro è la doverosa disponibilità al dialogo e al confronto istituzionale. Con la sua scelta elettorale il popolo italiano ha consegnato il Partito Democratico al ruolo della opposizione ed entrare a fare parte di un qualunque governo sarebbe tradimento della volontà popolare.
  3. Non possiamo appoggiare un governo presieduto da Di Maio o da Salvini perché i punti programmatici sostenuti dal Movimento 5 Stelle e dal Centrodestra in campagna elettorale sono tecnicamente irrealizzabili e dannosi per il popolo italiano. In campagna elettorale è stato ripetuto l’impossibilità a qualsiasi tipo di alleanza futura con forze estremiste e populiste, e noi, la base di questo partito, ci siamo spesi nei mercati, nelle piazze trasmettendo questa importante presa di posizione pertanto qualunque soluzione dovesse essere adottata dalla Dirigenza del PD, dovrà essere sottoposta al voto degli iscritti e degli elettori delle primarie già registrati negli appositi elenchi. Chiediamo inoltre di aprire una fase congressuale nella quale vengano esaminati gli errori e le responsabilità del risultato elettorale.
  4. Le ormai numerose sconfitte della sinistra italiana ed europea impongono una seria riflessione sul tema della pervasiva egemonia culturale dell’individualismo, del neoliberismo e del nazionalismo. Queste forme di egoismo distruggono i principi di uguaglianza, solidarietà e fraternità che sono cardini insostituibili del patto costituzionale repubblicano italiano fondato con la Carta fondamentale dello Stato entrata in vigore nel 1948.
  5.  Il Circolo PD di Buccinasco ragionando sull’esperienza di questi anni di governo è pronto a fornire il proprio contribuito e a lavorare insieme per rinnovare profondamente il partito. Solo spiegando il nostro messaggio e i nostri valori al Paese potremo risalire la china.

Buccinasco, 8 marzo ’18                                                      per il Circolo PD Buccinasco

   il Segretario Simone MERCURI

 

 

Formato .pdf – Cliccare Qui

Annunci

Pubblicato il 9 marzo 2018, in IL PARTITO, POLITICA NAZIONALE con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: