Archivio mensile:aprile 2017

VINCA L’…. INDICATO DAL POPOLO SOVRANO!

[ di Giambattista MAIORANO ]

Se mi invitassero a fare una previsione o a puntare su chi sarà il vincitore delle prossime amministrative a Buccinasco, sarei in forte imbarazzo. Sicuramente non spenderei un centesimo. Non credo di andare lontano dal vero nel definire la situazione un vero busillis. Un conto è il desiderio e la speranza, altro la realtà complessa di una città come la nostra che va indagata con molta attenzione. Leggi il resto di questa voce

Annunci

30 APRILE PRIMARIE PD – VIENI A VOTARE

UNA SCELTA POCO COMPRENSIBILE

[ di Giambattista MAIORANO ]

Da che mondo è mondo è sempre difficile spiegare e spiegarsi metamorfosi repentine. In politica la cosa si presenta ancora più problematica soprattutto se il campo di azione è quello locale che, da sempre ha dinamiche tutte sue. Prima ancora del valore dei simboli, infatti, contano le persone, la loro credibilità, la coerenza negli atteggiamenti, la stima reciproca, la condivisione dei programmi. Poi, certo, nessuno è così ingenuo da pensare che non pesino le considerazioni esterne, le valutazioni nazionali, i legami ed i condizionamenti ideologici che tuttavia dovrebbero essere letti ed interpretati alla luce della realtà di fondo nella quale si è inseriti e visti nel quadro delle prospettive che si aprono nello scenario che va a determinarsi.

La scelta operata dagli amici e compagni della lista Buccinasco Beni Comuni (area di riferimento: Rifondazione Comunista) mi lascia stupito e notevolmente perplesso. La loro determinazione a presentarsi in autonomia al di fuori della coalizione di centrosinistra è per me incomprensibile e tanto è l’amaro in bocca. Ancora di più se penso che nel caso di una mia ricandidatura la fuga sarebbe stata evitata perché non ci sarebbe stata alcuna reale motivazione a sostegno. Leggi il resto di questa voce

TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE

[ di Gianni MAIORANO ]

Ce l’hanno fatta. Evviva. Il centrodestra unito (???) ha trovato la quadra. Un ex maresciallo dei carabinieri, Nicolò Licata, sarà la punta di diamante di un esercito variegato di cui si fa fatica ad individuare punti di convergenza se non quello di dichiararsi tutti contro la sinistra. C’è Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e, (come si chiamano o si chiameranno?) l’UDC o forse centristi. Non si vede la lista civica che pur il candidato sindaco manifestava interesse a costituire ritenendosi lui fuori dai giochi dei partiti e di stampo fortemente “moderato.” Mi diceva Nicolò, nelle occasioni di incontro anche recenti, che avrebbe scrutato bene l’orizzonte e che proprio perché svincolato da specifiche appartenenze mai e poi mai si sarebbe associato a soggetti logorati della vecchia politica buccinaschese e per di più partecipi dei clamorosi rovesci delle amministrazioni dove hanno giocato ruoli importanti e per questo ampiamente screditati nonostante i pacchetti di voti personali. Un proposito niente male, lineare e molto chiaro negli intendimenti.

Alla luce della realtà che copre circa un quarto di secolo, l’avventura di Nicolò appare tutt’altro che semplice e gli eventi capitati in questo arco temporale complicano gli auspici che devono fare i conti con la memoria ancora molto viva. Mi permetto quindi di riproporla seppur brevemente ancorandola ai fatti. Leggi il resto di questa voce

LA SERIETA’ E L’ONESTA’ POLITICA SONO IL MIGLIORE STRUMENTO

[ di Simone Mercuri ] Nella politica moderna la comunicazione ha assunto un’importanza fondamentale soprattutto a livello locale dove il cittadino non è solito ad informarsi sui dettagli di quella che è la realtà amministrativa del proprio comune o comunque non dispone degli strumenti necessari.
Le primarie del 12 Marzo hanno fatto emergere le nostre carenze comunicative di questi 5 anni in cui non siamo riusciti a trasmettere il forte e positivo cambiamento e a trasportarlo fuori da quelle che sono le mura comunali. Bisogna prenderne atto e ammettere i propri errori. Noi lo stiamo facendo.
Il PD di Buccinasco è una squadra coesa e pronta ad affrontare la sfida elettorale. L’ascolto sarà lo strumento per il raggiungimento dei nostri e vostri obiettivi comuni, l’invito a voi cittadini è quello di confrontarsi nei prossimi mesi con chi vi rappresenta in questo Partito a partire dal 30 Aprile, giorno delle primarie PD che sarà l’occasione di incontro per individuare e poter sviluppare assieme le principali criticità del nostro paese.
Un PD INCLUSIVO, GIOVANE e COMUNICATIVO privo di ogni slogan populista e demagogia che invece contraddistingue coloro che considerano i cittadini uno strumento di cui servirsene e non un soggetto da servire. Noi non rinunceremo mai a questo stile, perchè non ci appartiene e perchè consideriamo la serietà e l’onestà politica il migliore strumento per approcciarsi ai nostri elettori e a coloro che ancora non lo sono o che non lo saranno mai ma che sicuro meritano uguale attenzione.

DIMMI CON CHI VAI E TI DIRO’ CHI SEI

[ di Giambattista MAIORANO ]

Il periodo pre elettorale è sempre frenetico. Buccinasco non fa eccezione. Definiti ormai i candidati sindaco dei diversi schieramenti. Gli unici a doversi pronunciare, salvo novità dell’ultimo momento, sono le formazioni a sinistra del PD.

Per il centrosinistra. Rino Pruiti è il candidato vincente delle primarie e sarà lealmente e con convinzione appoggiato da tutto il Partito Democratico. Si sta mettendo a punto il programma. Ci saranno novità non meno del dovere di ancorarlo a quello che ha caratterizzato l’Amministrazione uscente. Da un lato la conferma dei presupposti di legalità e trasparenza a tutela di un contesto contrassegnato da vicende storiche non particolarmente esaltanti quale l’invasività della malavita organizzata e da più recenti ma non meno pericolosi fenomeni di degenerazione corruttiva. Dall’altro, un programma in continuità amministrativa per sviluppare e completare un lavoro che si è tentato di bloccare con indecorosi ricorsi ad iniziative giudiziarie che hanno sconvolto la vita interna del Comune approdando al nulla di fatto, ma paralizzando le attività per parecchi mesi. Prima di procedere, vale la pena accennare a questi poco simpatici risvolti per farsene un’idea. Leggi il resto di questa voce