RINGRAZIO GLI AMICI E COMPAGNI DEL PARTITO DEMOCRATICO DI BUCCINASCO PER LA FIDUCIA

davidarboit2di David Arboit

Ringrazio gli amici e compagni del Partito Democratico per la fiducia e l’abbraccio che mi hanno tributato domenica 15 gennaio. Sento profondamente la responsabilità di corrispondere adeguatamente alla stima manifestata e alle speranze che hanno riposto in me per un buon governo di Buccinasco.

È difficile e poco realistico per chi fa politica oggi promettere di realizzare grandi cose. Ho inoltre verificato nell’esperienza di questi cinque anni di governo che spesso anche le piccole cose sono risultati che si conseguono con grande fatica.

Una cosa però posso certamente e sinceramente promettere.

Seguirò con il massimo scrupolo i dettami della Costituzione italiana e in particolare quanto previsto dal comma 2 dall’articolo 54: «I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.» L’Italia, l’Europa, il mondo intero, hanno assolutamente bisogno di “buona politica” perché dalla cura onesta e attiva del bene comune dipende la possibilità di una vita dignitosa per tutti i Cittadini.

Posso inoltre sinceramente promettere che lavorerò con grande impegno, duramente e con passione, per risolvere i problemi di Buccinasco e rispondere nel miglior modo possibile ai bisogni della cittadinanza. E sarò per di più altrettanto esigente con le persone che con me faranno squadra per governare Buccinasco.

L’impegno e l’intelligenza collettiva della squadra sono risolutivi. Se i Cittadini vorranno affidarci il compito di governare, si tratterà di fare squadra come amministratori di Maggioranza, di fare squadra con una Opposizione intelligente e responsabile, e di fare squadra soprattutto con la cittadinanza mettendo in pratica il principio della sussidiarietà orizzontale. Applicare la sussidiarietà orizzontale nel governare una città significa secondo me fare in modo che le istituzioni e la cittadinanza condividano la responsabilità e cooperino lealmente per definire e realizzare il bene comune. Ritengo che agli Amministratori spetti certamente in ultima istanza la responsabilità del governo, che prevede programmazione, coordinamento, gestione e/o controllo di gestione, mentre penso che ai soggetti sociali, ai corpi intermedi e alle singole persone tocchi la responsabilità di collaborare con le Istituzioni in una azione orientata alla individuazione e costruzione condivisa del bene comune.

Questo posso promettere.

Riguardo alle cose da fare l’esperienza di questi cinque anni di governo ci consente di fare proposte concrete e correttamente progettate riguardo alla fattibilità. Le consegneremo ai cittadini. Chiederemo che siano liberamente e francamente discusse perché già dalla campagna elettorale occorre, evitando chiacchiere, demagogia e propaganda, confrontarsi sulla concretezza e fare squadra con la società civile.

Annunci

Pubblicato il 19 gennaio 2017 su AMMINISTRATIVE 2017, POLITICA LOCALE. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: