BUCCINASCO: RAGAZZI, LE PORTE DEL COMUNE SONO SEMPRE APERTE

Youth cornerUfficio stampa Comune di Buccinasco

Associazioni, cittadini, gruppi, tutti trovano ascolto da parte dell’Amministrazione comunale, disposta a incontrare chiunque abbia proposte, suggerimenti, richieste. Con fermezza, tuttavia, rifugge dalle strumentalizzazioni e tentativi di derogare a regole e procedure amministrative.

Le mail di sindaco, assessori e funzionari, i numeri di telefono degli uffici, la pagina facebook del Comune, presente anche su twitter. E ancora, il sito istituzionale, il periodico comunale pubblicato sia on line che in versione cartacea. Sono tanti i modi per conoscere le iniziative promosse dal Comune e dalle associazioni del territorio e altrettanti per contattare direttamente sia la Giunta che gli uffici comunali, sempre disponibili ad ascoltare proposte e accogliere suggerimenti e lamentele. Da parte di tutti i cittadini, giovani compresi.

“Le porte del Comune sono sempre aperte – dichiara il vice sindaco Rino Pruiti – per chi ha proposte e istanze da avanzare. Proprio per questo, nella massima trasparenza, le nostre mail sono pubbliche e personalmente ho messo a disposizione di tutti anche il mio numero di telefono. Insomma, non ci sono filtri. Questo però non significa che ognuno possa chiedere e fare ciò che vuole dall’oggi al domani senza rispettare procedure o avendo corsie preferenziali. Soprattutto è per noi inaccettabile che qualcuno strumentalizzi le comprensibili istanze dei giovani per cui abbiamo per altro già attivato alcuni percorsi interessanti”.

Dal concorso di idee lanciato due anni fa sino al progetto interdistrettuale “Il futuro ha posti liberi” che si sta costruendo proprio a Buccinasco alla Cascina Fagnana con l’associazione BuccinascoGiovane. È prevista inoltre al più presto la pubblicazione di un bando per la gestione del chiosco di via Emilia, un’occasione che giovani e gruppi (se ne hanno i requisiti) potrebbero cogliere.

“Su proposta di alcuni giovani di Buccinasco – aggiunge l’assessore all’Associazionismo David Arboit – da tre anni organizziamo per esempio la Festa della Musica e patrociniamo diverse iniziative come tornei di volley e concorsi fotografici. Ai giovani è stato chiesto anche di proporre idee per l’uso di spazi pubblici, il progetto ‘Il futuro ha posti liberi’, perché crediamo nella partecipazione e nell’inclusione. Chi ha voglia di fare, di proporre, di dialogare con l’Amministrazione trova sicuramente ascolto. Il percorso deve essere chiaro e trasparente anche perché non ‘vince’ chi fa più rumore o ha agganci di qualunque tipo con i media e la politica: l’Amministrazione pubblica deve seguire regole e procedure, parla per atti, risponde a istanze e anche i ragazzi devono saperlo e utilizzare i canali più corretti”.

Annunci

Pubblicato il 5 luglio 2016 su CULTURA, INIZIATIVE, LEGALITA', POLITICA LOCALE, SERVIZI SOCIALI. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: