LINEA M4 A BUCCINASCO E SVILUPPI NEI PROGETTI DI MM SPA

concedete conecssionario contractortratto da http://www.comune.buccinasco.mi.it/INFO UTILI/Trasporti

La Giunta comunale, su proposta del Sindaco, ha incontrato alcuni giorni fa, un responsabile tecnico di MM Spa per verificare la fattibilità di una eventuale fermata a Buccinasco e ottenere informazioni su quanto già previsto nei progetti per la realizzazione di M4. In primo luogo si e con soddisfazione riscontrato che sia il PGT milanese sia il PUMS milanese prendevano effettivamente considerazione un prolungamento della metropolitana M4, come mostrato dalle seguenti carte (CLICCA sui documenti): Doc. 1: Carta PGT Milano sudovest – Doc. 2: Carta Piano Urbano Mobilità sostenibile Milano

Alla Giunta è stata anche mostrata una carta corografica nella quale si evidenziano le interdipendenze tra M4 e le altre linee metropolitane milanesi: Doc. 3: Corografia M4 aggiornata

Secondariamente il tecnico di MM Spa ha fatto osservare che il progetto esecutivo prevede che sia realizzato una speciale intersezione dotata di scambi in vista del prolungamento verso Buccinasco: Doc. 4: Carta dettaglio intersezione con scambi – Doc. 5: Carta dettaglio prolungamento verso Buccinasco – Doc. 6: Studio fattibilità prolungamento Buccinasco

Dalla osservazione della mappa in dettaglio del troncone ovest di M4 nella quale sono evidenziate le fermate più vicino a Buccinasco si evidenzia anche la previsione (evidenziata in colore rosso) del prolungamento di via Enna verso via Pietro Chiodi a Milano. Doc. 7: M4 planimetria fermate ovest

La Giunta ha inoltre colto l’occasione per approfondire la struttura e la funzionalità del deposito che è collocato così vicino al nostro centro urbano. Doc. 8: DEPM4 Rendering – Doc. 9: DEPM4 layout funzionale – Doc. 10: Relazione deposito/officine

Annunci

Pubblicato il 24 maggio 2016 su AMMINISTRAZIONE COMUNE, POLITICA LOCALE, trasporti pubblici. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 9 commenti.

  1. Mi sono guardato i documenti, tante sarebbero le considerazioni, ma una è immediata: nessuna idea di costruire una fermata dove c’è il deposito, ma il progetto, futuro, di prolungare verso Buccinasco e oltre. Quando è da stabilire e forse anche dove passa il prolungamento, già oggi il progetto prevede due soluzioni divergenti.
    Quindi per i tempi più vicini la situazione rimane con fermata a San Cristoforo e, forse più concretamente, con la necessità di capire come favorire i cittadini di Buccinasco nel raggiungimento di quella fermata.
    Saluti.
    Paolo Caimi

    • Fare una fermata presso il deposito è logisticamente e giuridicamente impossibile. Il deposito non è un parcheggio, ma una fabbrica, una officina nella quale ferve il lavoro. È previsto peraltro uno speciale binario lungo il quale ogni volta che raggiunge il capolinea il treno, che è senza pilota, viene testato nella frenatura e tarato sulla capacità di fermarsi precisamente alle successive fermate.

  2. Conto che prima o poi anche su questo blog qualcuno si appassioni a questo tema.
    Intanto faccio una domanda. Prima di infilarsi, o farsi infilare, nella raccolta firme ci si era informati sui progetti di MM ?
    Saluti.
    Paolo Caimi

  3. No. Siamo stati sollecitati dai cittadini a chiedere ufficialmente che Buccinasco avesse una fermata MM. E i cittadini stessi hanno proposto di fare una raccoltadi firme. I cittadini ritenevano ovvio che vista l’enorme area occupata dal deposito fosse possibile ritagliare almeno binario con una banchina per fare una stqzione aperta al pubblico.
    Ma, siccome un minimo di sesno di responsabilità forse l’abbiamo, assieme alla raccolta firme abbiamo attivato i contatti politici e tecnici per capire se c’era la possibilità urbanistica e la possibilità tecnologica di fare un prolungamento della metropolitana.
    Il percorso è ancora molto lungo e di esito incerto. Ma sarebbe una vera idiozia non fare tutti gli accertamenti possibili e immaginabili di tipo professionale (chiacchiere e opinioni NO grazie) per chiarire la situazione e affidarsi a giudizi superficiali di tipo pessimistico o anche ottimistico. Abbiamo capito che ci tocca fare un lavoro complicato, forse ingrato, e che gli esiti sono tutt’altro che certi. Ma vogliamo poter dire a tutti che noi abbiamo fatto il nostro dovere, abbiamo fatto del nostro meglio, che ce l’abbia messa tutta, che non abbiamo lasciato nulla di intentato, che non ci siamo fidati di opinioni difattiste (e politicamente interessate) né ci siamo affidati a facili ottimismi. Non vogliamo sentirci dire “si poteva fare ma non avete tentato”.
    A Buccinasco pullulano degli esseri strani che nella saga di Harry Potter sono stati chiamati “dissennatori”. I dissennatori, inglese dementors (notare il nome in inglese che è forse più significativo della traduzione italiana) sono delle specie di “ombre” che su tutto gettano un’ombra scura. Il loro aspetto è celato sotto un mantello nero che sfilano soltanto per infliggere alla vittima il bacio del dissennatore. Il “bacio” risucchia l’anima del condannato direttamente dalla bocca. Quando si avvicinano a una persona, i dissennatori ne strappano ogni pensiero felice poiché essi si cibano appunto della felicità altrui svuotando le persone intorno a loro di ogni pensiero gioioso fino a farle impazzire dalla disperazione.

  4. Partiamo dal fondo, i “brutti e cattivi” ci sono sempre stati, oggi hanno l’opportunità del web, basta pesarli per quel che valgono, e per quello ci sono le elezioni, la democrazia funziona così.
    Ma il tema era ed è un altro, la sorpresa nel constatare che si è fatta una raccolta firme, voluta dai “cittadini” entità un pelino astratta, su un tema che era già superato dai progetti definiti ( con tanto di costruzione di manufatto) da chi ha in mano il pallino della questione, giustamente qualcuno ha fatto notare che in tutto il gioco entra anche la composizione societaria di chi costruisce. Lascio perdere la parte sul “ce l’abbiamo messa tutta ” ecc..
    Direi che torniamo al problema reale: la fermata di Ronchetto non ci sarà ( se volete elenco di nuovo i motivi), il prolungamento con fermata davvero a Buccinasco sarà da conquistare, ed è giusto impegnarsi in questo senso, rimane sempre il tema come arriviamo alla fermata di San Cristoforo ?
    Forse sarebbe stato meglio andare prima a vedere i progetti e impostare l’azione su basi più solide.
    Saluti.
    Paolo Caimi

  5. http://www.sosteniamobuccinasco.it/buccinasco-un-cimitero-parco-come-nei-paesi-nordici

    Non hanno fatto il Deposito vicino alla Tangenziale a Trezzano ma ce l’hanno fatto a Ronchetto sul territorio di Milano…..!!!

    Paolo Caimi….di chi è la “colpa”…..???

    Era meglio averlo al confine con Trezzano il Deposito o è meglio a Ronchetto ?

  6. Torno sul tema, che vedo comunque di poco interesse sul blog.
    Ho visto che ci sono in giro smargiassoni che parlano di medaglie per la fermata a Buccinasco, chiariamoci un punto, la raccolta firme, e relativa mobilitazione, è stata fatta per la fermata Buccinasco/Ronchetto, quindi è su questo che si misura il risultato di questa attività. Il prolungamento a Buccinasco era già disegnato nel progetto, almeno per come ci è stato fornito su questo blog, da alcuni messo in dubbio come superato.
    Quindi se la fermata è a Buccinasco/Ronchetto ne parliamo, se non è così direi che è meglio stare zitti, visto che il tutto, lo dice il calendario delle informazioni, è stato fatto senza neppure conoscere i progetti, attuali o superati che siano.
    Vedo che c’è anche un fiorire di dietrologie e ritorni al passato, che sembrano non rendersi conto di parlare di qualcosa che non esisteva, basta vedere i progetti e pensare che, al momento, tutto insiste sul territorio di Milano, cosa ovvia e banale.
    Saluti.
    Paolo Caimi

    • Stare ai fatti. Che fatica. Sembra quasi impossibile.
      1) La fermata nel deposito si può fare? No. Il deposito è una “fabbrica” dove si fanno molti lavori. È impossibile dal punto di vista logistico e dal punto di vista normativo. Parola di chi le metropolitane le fa da decenni.
      2) Far proseguire la linea metropolitana fino a Corsico e Cesano è una proposta sensata? Sì. Dal punto di vista tecnico ingegneristico si può fare. Dal punto di vista urbanistico era previsto. Dal punto di vista del bacino di utenza (rapporto costi/benefici, cioè potenziale utenza) si può fare. Parola di chi le metropolitane le fa.
      N.B. Fare chiarezza sui punti 1 e 2 era necessario per non spararla grossa e poi sentirsi dire che la proposta era una idiozia.
      3) Ora si tratta soltanto (!!!!!!!) di trovare i soldi e la volontà politica (!!) cose che ovviamente non dipendono solo da Buccinasco. C’è un percorso che è già abbozzato (discussione tra Comuni, studio di fattibilità di qualità professionale, ecc.) Su questo ad oggi non è possibile fare alcuna valutazione seria. Chi parla a vanvera può essere solo i pessimisti criticoni che strumentalizzano per squallidi fini politici, oppure gli ottimisti faciloni che strumentalizzano per squallidi fini politici.
      Le persone serie? Parlano poco e lavorano molto. Stanno con i piedi per terra e significa anche che ogni tanto dicono “non lo so”, oppure semplicemente “ci stiamo lavorando, ci proviamo, non lasceremo nulla di intentato”.

  7. E’ vero, è difficile stare ai fatti. Impossibile.
    Il tema che avevo proposto era: la mobilitazione era per la fermata a Buccinasco/Ronchetto collegata al deposito, tanto che si raccontava che sarebbe costata meno.
    Questa mobilitazione si è rivelata velleitaria e sarebbe inaccettabile che chi la promossa si intestasse il risultato del prolungamento della MM4 a Buccinasco e oltre, prolungamento che era già nelle carte come progetto. Tutto da conquistare, ma con un’azione diversa da quella messa in campo, tra l’altro un giorno qualcuno certificherà quante sono le firme su pezzi di carta e quante on line e quindi quante in totale, al netto dei doppi.
    Aggiungo che continuo a non vedere il minimo interesse sul tema: come arriviamo alla fermata di san Cristoforo, come trasformiamo questa novità in un’opportunità per ripensare la viabilità e la mobilità a Bucci.
    Saluti.
    Paolo Caimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: