BUCCINASCO: IL BILANCIO PREVENTIVO DEL COMUNE 4. I SETTORI AMBIENTE E TERRITORIO, URBANISTICA E LAVORI PUBBLICI

bilancioFunzionedi David Arboit

Il Settore ambiente e territorio con il Servizio ambiente e controllo del territorio ha la cura del verde pubblico e degli arredi urbani. Il Settore Urbanistica comprende: il Servizio urbanistica, edilizia pubblica e privata, e patrimonio; il Servizio SIT e catasto. Il Settore lavori pubblici comprende: il Servizio lavori pubblici; il Servizio manutenzioni.

Per quanto riguarda la raccolta rifiuti il Comune intende incentivare la raccolta differenziata attraverso la diffusione di buone pratiche che migliorino la sensibilità e la consapevolezza di tutti i cittadini. Sarà quindi redatto un nuovo periodico comunale dedicato e saranno acquistati ecocompattatori, da posizionare in luoghi sensibili; chi farà la raccolta differenziata correttamente utilizzando queste macchine sarà premiato.

Per quanto riguarda l’arredo dei parchi, dopo la palestra a cielo aperto realizzata nell’area di via Grancino (parco Spina Azzurra) e i nuovi giochi a Robarello e nel parco di via Archimede/Rossini, nel 2016 tocca al parco di via Emilia. Qui sarà realizzato a breve un campo multisport (per il gioco del basket e del calcio) e un’area ping pong. L’intervento sarà possibile anche grazie ad una sponsorizzazione privata concordata in una convenzione comunale.

Per quanto riguarda l’urbanistica, nel 2015 si è proceduto a una indagine conoscitiva per verificare gli eventuali fattori che potrebbero essere di ostacolo alla realizzazione degli interventi previsti nel PGT. L’obiettivo è determinare le condizioni per cui diventi possibile una concreta fattibilità delle operazioni di trasformazione e riqualificazione del tessuto edilizio consolidato. Il recupero e la vivibilità di aree attualmente abbandonate e la realizzazione di opere pubbliche anche importanti garantirebbero alla cittadinanza un miglioramento della qualità della vita.

A breve è in programma l’attivazione dello Sportello per l’Edilizia per cui è già stato avviato il percorso formativo ed è in preparazione un nuovo Regolamento Edilizio (in fase di studio un modello nazionale).

Continuerà l’attento monitoraggio della gestione del verde pubblico. L’azienda, dopo una partenza assai problematica, ha con fatica finalmente raggiunto uno standard accettabile, un livello qualitativo che deve essere assolutamente mantenuto e in prospettiva può essere migliorato.

Per quanto riguarda il Sistema Informativo Territoriale (SIT) e marketing territoriale, insieme ad altri comuni, Buccinasco ha avviato percorsi per accedere a bandi finanziati dalla Fondazione Cariplo, dal Ministero dell’Istruzione, dalla Regione. Con Zibido San Giacomo, Binasco e la Fondazione per Leggere, sarà presentato a breve alla Fondazione Cariplo il progetto “Atlante della Memoria”. Si tratta di un progetto culturale importante, caldeggiato anche dall’Assessorato istruzione e cultura, che prevede la realizzazione di un format multimediale dedicato alle trasformazioni, nel corso della storia, del paesaggio, della cultura materiale e culinaria. È uno strumento digitale che potrebbe avere anche interessanti risultati didattici per le scuole della città e prestarsi a implementazioni da parte di cittadini e studenti di ogni ordine e grado. Un secondo bando, a cui Buccinasco parteciperà assieme a Zibido, è proposto dal Ministero dell’Istruzione ed è anch’esso orientato alla crescita culturale del territorio e alla didattica. Prevede la progettazione e la realizzazione di attività laboratoriali per le scuole orientate in due direzioni: il gusto e la percezione psicologica del cibo del territorio, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Pavia; l’“Officina dello storico” un laboratorio sulla cartografia storica realizzato in collaborazione con l’Istituto Golgi-Radaelli.

Per quanto riguarda i Lavori pubblici, anche per il 2016 l’elenco annuale delle opere pubbliche dà priorità alla manutenzione straordinaria delle scuole, in particolare la scuola primaria Robbiolo e la scuola secondaria Laura Conti. Sono previsti interventi di rifacimento della copertura e sostituzione di serramenti esterni che porteranno a un risparmio energetico e rinnovamento degli edifici migliorando il microclima interno. Saranno inoltre finalmente completati i procedimenti avviati nel 2015, e non ancora completati a causa di pastoie burocratiche anche esterne al Comune (i Vigili del fuoco attendono esattamente l’ultimo dei 60 giorni a loro disposizione per dare l’OK all’opera!) per la manutenzione straordinaria della secondaria di via Emilia e della primaria di via Mascherpa, e dei seminterrati della scuola di via degli Alpini e del nido Il giardino dei piccoli” (Robarello).

La Regione Lombardia ha offerto ai Comuni la possibilità di cofinanziare la mobilità ciclabile: Buccinasco ha presentato un progetto finalizzato alla realizzazione di nuovi percorsi ciclabili che colleghino i tratti esistenti con i comuni limitrofi e con le stazioni di interscambio del trasporto pubblico locale.

Durante l’anno si proseguirà anche con il rifacimento di strade e marciapiedi e saranno svolte le attività preliminari al riscatto degli impianti di illuminazione pubblica.

Annunci

Pubblicato il 9 febbraio 2016 su AMMINISTRAZIONE COMUNE, BILANCIO, PGT, POLITICA LOCALE. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: