BUCCINASCO: SCARICHI ABUSIVI AL QUARTIERE TERRADEO

Ufficio stampa del Comune di Buccinasco

“Un brutto episodio che colpisce ancora una volta la nostra comunità, il nostro territorio e il Parco Sud. Uno schiaffo al bisogno di legalità e normalità di Buccinasco, che non può tollerare che il proprio territorio venga utilizzato come una discarica abusiva”.

Così il sindaco di Buccinasco Giambattista Maiorano stigmatizza quanto scoperto nei giorni scorsi dalla Polizia locale in via dei Lavoratori. Lungo la strada interpoderale, su segnalazione di una cittadina, gli agenti hanno scoperto l’abbandono incontrollato di rifiuti. A partire dalla via Osnaghi e per circa 200 metri in direzione sud ovest il piano campagna è stato interamente rialzato con materiale di risulta principalmente derivato da demolizioni, frammisti a presenza di segmenti di placche di scatole di derivazioni proprie di impianti elettrici nonché segmenti di tubi metallici di rete idraulica.

“Le attività di indagine – continua il sindaco – sono tuttora in corso. La scorsa settimana è stato visto un mezzo procedere alla compattazione e al livellamento del materiale senza che ne fosse individuata la proprietà e proprio ieri la nostra Polizia locale ha sorpreso alcune persone intente a livellare i detriti sulla stessa strada. Noi non ci arrendiamo, faremo tutte le denunce necessarie e andremo avanti per chiarire definitivamente l’accaduto”.

Continua intanto l’attività del settore Urbanistica ed Edilizia pubblica e privata per la verifica delle ordinanze che prescrivono ai proprietari degli orti privati di via Lavoratori di demolire i manufatti realizzati in modo abusivo: “Anche in questo caso – conclude il sindaco – non possiamo ammettere deroghe al rispetto delle regole, perché via dei Lavoratori non è ‘terra di nessuno’ e questo deve essere chiaro per tutti. Chi ancora non ha sanato la propria situazione, è tenuto a farlo, come prescrive la legge”.

Annunci

Pubblicato il 29 gennaio 2016 su BUCCINASCO, LAVORI PUBBLICI, POLITICA LOCALE. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: