CHE COSA FARE NEL QUARTIERE BUCCINASCO PIÙ

0BUCCI+Sabato mattina 14 marzo, dalle 9.30 alle 13.00, incontreremo i Cittadini nel Quartiere in Via Guido Rossa. Distribuiremo il volantino (Clicca QUI) insieme alle altre forze politiche della maggioranza.

 

CHE COSA FARE NEL QUARTIERE BUCCINASCO PIÙ

Sicuramente molti cittadini, ed in particolare i 1500 residenti del quartiere di Buccinasco +, sanno dei gravissimi problemi in corso. Circa 60.000 mq della zona sono stati interessati da una criminale azione di interramento di rifiuti, l’area è a tutt’oggi ancora sotto sequestro ed in attesa di provvedimento di confisca a seguito della sentenza penale che ha individuato i colpevoli.

Nel 2014 l’impresa costruttrice è fallita e questo ha determinato il sequestro di tutti i suoi beni presenti in diversi territori italiani e il passaggio, per legge, in carico al nostro Comune dell’area interessata per le necessarie operazioni di rimozione dei rifiuti.

Il Comune di Buccinasco si è iscritto tra i creditori del fallimento e si è costituito parte civile nei processi penali contro TUTTI gli imputati, così come ha fatto l’associazione ambientalista nazionale LEGAMBIENTE.

Per accorciare i tempi della burocrazia e alleviare almeno in parte il disagio dei cittadini, già incolpevolmente danneggiati l’Amministrazione Comunale, su proposta dei curatori fallimentari, ha esaminato la possibilità di acquisire gratuitamente l’area che comprende la piazza su cui affacciano numerosi condomini di via G. Rossa.

Per questo motivo, nell’ultimo Consiglio Comunale, la Giunta ha posto alla discussione e ai voti dei consiglieri l’avvio dell’iter per la definitiva acquisizione della piazza.

Questo iter prevede alcuni passaggi che ne accertino la validità giuridica ed economica per garantirne la fattibilità tecnico legale ed un ulteriore passaggio in Consiglio Comunale di definitiva ratifica nel caso di accertata regolarità .

La proposta di indirizzo, inserita nella relazione del bilancio di previsione 2015, è stata votata dalla SOLA MAGGIORANZA. L’opposizione ha abbandonato l’aula: secondo loro, i residenti del quartiere devono farsi carico di tutto, senza che il comune intervenga in alcun modo.

Le forze politiche che sostengono la Giunta e il Sindaco Maiorano ritengono necessario avviare la risoluzione dei problemi di quel quartiere. Riteniamo sia dovere di tutti gli amministratori pubblici non abbandonare i numerosi cittadini del quartiere come deve essere per ogni cittadino di Buccinasco.

Partito Democratico, Lista Per Buccinasco,

Rifondazione Comunista, Italia dei Valori, Verdi

Annunci

Pubblicato il 13 marzo 2015, in BUCCINASCO, INIZIATIVE, POLITICA LOCALE con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 19 commenti.

  1. Spiace che l’ex senatore Cortiana coi voti della sinistra, non sia venuto con il suo banchetto in via G. Rossa ma evidentemente era impegnato a scrivere l’ennesimo comunicato più attento a non prendere querele che alla verità, perchè avrebbe sentito dalla viva voce di un cittadino:
    ” come mai Cortiana qui in questa piazza diceva che se vinceva le elezioni il Comune avrebbe risolto tutti i problemi e ora dice il contrario”, ” ma lo sanno i cittadini di Buccinasco, non evidentemente il sig Cortiana che sta a Milano, che coi soldi dell’acquisto delle nostre case , cioè con gli oneri si sono fatte la mensa scolastica di primo Maggio e la scuola di Via degli Alpini”. cose semplici ma chiare.
    A proposito di cose chiare sig Cortiana può gentilmente chiedere al Sig La Spada dove e come si è procurato gli indirizzi email con cui ha messaggiato mezza Buccinasco, naturalmente sempre attento alle querele ma meno alla verità. Così per curiosità …

  2. Mi spiace che il Prof Morano, Segretario PD Buccinasco pro tempore, anziché rispondere ai dubbi ed agli allarmi che la decisione della Amministrazione Comunale sulla piazza di Buccinasco Più ha sollevato tra gli abitanti di Buccinasco che non abitano a Buccinasco Più (e ce ne sono più di 25’000…!) abbia scelto invece di criticare chi di tali dubbi si è fatto portavoce, come il Consigliere Cortiana ed il Cittadino La Spada.

    A mio parere, ma non sono certo esperto di comunicazione politica come il Prof Morano, attaccare le persone che pongono quesiti e non rispondere invece nel merito delle domande poste, pone in cattiva luce chi adopera tale sistema.

    Semplicemente, chiaramente: perché la Amministrazione non spiega i vantaggi per TUTTI i cittadini di Buccinasco di ogni passaggio della storia?
    Non i vantaggi per chi abita o ha comperato casa a Buccinasco Più, ma per chi teme di dover subire un danno economico dalle decisioni della Amministrazione. Per chi teme che il denaro che verrà speso a Buccinasco Più sia tolto dalle scuole, dalle strade, dai parchi, dai servizi, provochi aumenti delle rette per i servizi, eccetera.
    I cittadini hanno il diritto di sapere e capire, criticare, protestare ed agire per denunciare decisioni che ritengono sbagliate.

    Mi hanno riferito che il Sindaco ha detto: “Alla fine paga sempre Pantalone”. Se la citazione è corretta, possono gli abitanti di Buccinasco chiedergli perché?

    Cordiali saluti
    Franco Gatti

  3. E’ anni che sindaco, assessori, consiglieri del Pd e non solo, si occupano dei problemi di G:Rossa spiegano che succede e cosa si puo’ fare, ma senza successo visto che i 4 pelabrocchi capeggiati dall’ex senatore coi voti della sinistra e che ora siede a destra, rispondono con falsità, insinuazioni e calunnie sempre ben attenti a non fare nomi e a ritirare la mano. caro dott. franco gatti lo dovrebbe sapere bene. Personalmente mi sono scocciato delle loro insinuazioni e poichè sono pro tempore come tutti peraltro, anche Lei credo, il mio tempore lo giudico prezioso . saluti a Lei

  4. Gentile Segretario Morano
    Da un uomo della sua esperienza non mi aspettavo una risposta tanto piccata.

    Tanto per ricordare, se trovasse il tempo di consultare i dati delle elezioni amministrative 2012, potrebbe trovare ad esempio che nel 2012, quando fu eletto Gianni Maiorano come Sindaco, il PD prese 1824 voti, e la somma delle 4 liste che sostenevano Cortiana un totale di 1897 voti.
    73 (settantatré) voti più del PD.

    Contrariamente a Lei non credo fossero tutti voti della sinistra.
    Né posso concordare con Lei che siano 4 pelabrocchi (ammesso che io sia riuscito a comprendere che significhi Pelabrocco riferito ad un elettore che voti un partito diverso dal Suo).

    A proposito, dopo una sperata come la sua può anche togliere il mio voto dai 1824 presi alle elezioni amministrative dal PD. Siamo così scesi a 1823.
    E credo ci siano anche altri elettori PD scontenti per questa decisione dalla Amministrazione.

    Cordiali saluti

    Franco Gatti (abitante della Terra pro tempore, ma attento a ciò che lascerò a figli e nipoti, ed anche ai non parenti…!)

  5. Gentile segretario Morano
    Ricordo ai visitatori del sito la domanda alla quale Lei non ha tempo di rispondere:

    Perché la Amministrazione non spiega i vantaggi per TUTTI i cittadini di Buccinasco di ogni passaggio della storia?
    Magari potrebbe partire dalla famosa presa d’atto della Giunta Carbonera fino a quest’ultimo cambiamento in corsa degli allegati al Bilancio 2015

    (Tutti i cittadini, non solo chi abita o è proprietario di casa in via Guido Rossa, così come il Sindaco è il Sindaco di TUTTA Buccinasco, e non solo di via Guido Rossa)

    Grazie per la ospitalità
    Franco Gatti

  6. Altro esempio encomiabile di comunicazione politica: alla richiesta di delucidazioni di un cittadino, peraltro di area PD, preoccupato che il denaro speso per Buccinasco Più possa essere sottratto ad altre opere o richiesto, con aggravi di tasse, a tutti i residenti, senza specificare perché il Comune, in barba agli obblighi contenuti nella convenzione, dovrebbe intervenire, quale sia l’interesse generale di una tale decisione, se la stessa sia legittima o meno, si attacca l’opposizione che, disponendo si soli 5 consiglieri (e solo 2 quelli di Coalizione Civica) su 16 (17 contado anche il Sindaco), sarebbe così abile da bloccare la maggioranza (che, evidentemente, deve essere ben poco capace se con 11 consiglieri contro 5 non riesce fare quello che vuole). L’opposizione si può attivare, vi può (voi della maggioranza) contrastare, ma se non riuscirete a fare quello che volete sarà perché la Legge ve lo impedirà, non per qualche Consigliere di minoranza dissenziente! Lo dice la logica, inconfutabile, dei numeri! Il resto sono favole.

    PS Egr. Sig. Morano una precisazione: Lei, oltre ad essere Segretario del PD locale, è stato Assessore nella Giunta Carbonera che ha approvato il PII Guido Rossa (Buccinasco Più) ed è lì residente (ancora?), giusto? Ovviamente non parla pro domo sua, ma nell’interesse della collettività; se magari fosse così gentile da spiegarci quale, invece di inveire contro le opposizioni, fugherebbe perfino il più recondito dubbio, non Le pare?

  7. Ho spiegato e rispiegato, come peraltro hanno fatto in tanti, dal Sindaco a seguire, ma evidentemente se non si vuol capire e si preferisce seminare veleni. Se vuole parlare con me, col Sindaco , con gli altri iscritti del PD e per fugare ogni recondito dubbio, sig Dal Seno che peraltro non ho mai avuto il piacere di vedere a proposito di chi ci mette la faccia, l’aspetto al circolo del PD martedi sera a Robiolo. saluti
    Caro Franco Gatti se non ricordo male anche lei aspirava ad entrare nella compagine che sosteneva Carbonera bis e fece campagna elettorale con me, anzi contro di me..evidentemente allora Carbonera e chi lo appoggiava andavano bene. Come peraltro altri che ora nutrono dubbi e chiedono chiarimenti, anche se poi le risposte se le danno da soli. Ai tempi di Carbonera avremo fatto decine di incontri per spiegare e rispiegare ma sel il tarlo del dubbio , peraltro legittimo, è alimentato dalla bile e dall’acredine è difficile che la razionalità faccia breccia.
    A proposito di interesse generale, se si ragionasse così bisognerebbe spiegare ai cittadini che mandano i figli alle scuole pubbliche perchè il comune spende da anni quasi 500 mila eu l’anno per la scuola parrocchiale o vogliamo parlare della nuova terra, ma si potrebbe continuare . L’interesse generale non è che la somma di interessi, diciamo diritti, di singoli o di gruppi di cui si fa carico la collettività. Questo è alla base di una convivenza civile, se ognuno ragionasse in base all’interesse personale e di gruppo non ci sarebbe convivenza, prevarrebbero sempre gli interessi dei forti e dei ricchi

    • Sig. Morano, prendo atto dalla Sua indisponibilità a spiegare, pubblicamente, i motivi di interesse generale a sostegno della Sua posizione (ammesso e non concesso che ne abbia). Il fatto che Lei non mi abbia mai visto in giro, prova solo che Lei ed io non abbiamo le stesse frequentazioni (per inciso, il mio cognome si scrive tutto attaccato Dalseno e, per esempio, sono passato anche sabato al vostro triste presidio a Buccinasco Più, come testimoniano le foto che ho postato su facebook). Per il resto io non faccio il “politico” e non sento, quindi, il bisogno di pubblicizzare la mia faccia: svolgo il mio ruolo di cittadino che pretende un’Amministrazione all’altezza della situazione e pone domande nel merito delle questioni.

      Triste e, a mio avviso, segno di scarsa comprensione dei problemi sociali e di cosa sia la buona Amministrazione, che Lei tiri in ballo il finanziamento all’asilo paritario parrocchiale: senza quella meritoria struttura circa un terzo dei bambini di Buccinasco non troverebbe posto negli asili! E’ questo quello che propone, lasciare i bambini in mezzo a una strada e le famiglie senza servizi? Bravo! Adesso le cose mi sono molto più chiare! Pensa di risolvere il problema con un asilo paritario comunale? Sa che le costerebbe almeno il triplo? Ha almeno una vaga idea di quello che sta dicendo? L’interesse generale, nel caso specifico, è l’offerta di un servizio utile ed essenziale alle famiglie e ai loro bambini, a tutte le famiglie non solo a quelle residenti in uno specifico quartiere, Le è chiara la differenza? Temo di no! Visto che, giusto per riempirsi la bocca di slogan populisti, parla di interessi dei ricchi e dei forti, ci fa una breve sintesi della composizione economico-sociale di Buccinasco Più? Siamo di fronte a un quartiere popolare di indigenti privi di mezzi di sostentamento? Non mi pare!

      PS verrò volentieri martedì al circolo del PD, munito di telecamera! Ovviamente Lei mi darà qui, pubblicamente, l’assenso a riprendere il Suo intervento (e le riposte alle mie eventuali domande) e a pubblicarlo in rete! Attendo un Suo riscontro e, non ne dubiti, ci vedremo di persona anche se, in tutta onestà, non mi è chiaro per quale motivo non debba dare pubblicamente la risposta sul blog del Suo partito!

  8. Gentile segretario Morano
    ricorda benissimo, in occasione delle elezioni del 2007 ero candidato nella sua stessa lista.
    Ciò non significa che io avessi una conoscenza completa di quanto fatto, né che abbia approvato tutte le decisioni prese da Carbonera e dalla Sua Giunta nel quinquennio precedente.
    Se si riferisce in particolare alla delibera di Giunta Comunale 29/2005, ammetto di NON AVER inizialmente CAPITO di cosa si trattasse. La delibera era una presa d’atto di qualche cosa deciso altrove, e se ricordo bene il testo non conteneva un riassunto di quanto approvato.
    Per aggiungere un particolare, ricordo di avere saputo di indagini in corso sul Sindaco Carbonera solo DOPO avere accettato la candidatura e di averne discusso con lui la serata della presentazione pubblica delle liste.
    Ha ragione, avrei dovuto ritirare la mia candidatura a Consigliere Comunale, ma speravo che una volta eletto nel Consiglio Comunale avrei potuto vigilare e migliorare l’opera della Amministrazione. Probabilmente sovrastimavo le mie capacità (e forse anche quelle degli amministratori della Giunta Carbonera).
    Ammetto quindi qui (e non è la prima volta) il mio errore. Non avrei dovuto candidarmi nella stessa lista con Lei a sostegno di Carbonera.

    Mi spiace comunque che Lei continui nella sua strategia di attaccare le persone anziché rispondere alle domande di chiarimenti.
    Contento Lei …,secondo me non ne sarà premiato.

    Buona giornata
    Franco Gatti

  9. mi sembra di capire che il Sig DalSeno propone ai cittadini di Buccinasco più di pagarsi loro le spese del futuro disinquinamento, le previsioni parlano di qualche milione di euro.
    Quindi ritorniamo al Cornuti e mazziati. Può andare con la sua telecamera, a intervistare non me, ma i cittadini del quartiere e chiedere loro se sono d’accordo. Sulle risposte sono state date decine di volte da Carbonera, da Maiorano è stata fatta su richiesta dell’ex senatore coi voti della sinistra, una commissione d’inchiesta, dirò di più tanto per sfrucugliare la vs curiosità, sono stato, io come una decina di residenti, intervistato dalla guardia di finanza, sull’acquisto della casa in cui vivo, a cui ho mostrato documenti peraltro già registrati dalla agenzia delle entrate e quindi mi sono abbastanza stufato di rispondere alle domande. Se siete voi i più bravi , i più onesti etc etc candidatevi , vincete le elezioni e auguri a voi. Sig Gatti stia tranquillo sono pro tempore e poichè ho già dato parte della mia salute alla politica, togliendo anche molto tempo a me e alla mia famiglia, diciamo una parte dei miei ultimi 20 anni,non tarderò a non turbare più i suoi pensieri, per dedicarmi al resto della mia salute.

    • Come sospettavo, il Sig. Morano rifiuta di esprimersi pubblicamente sul merito della questione! A questo punto il suo intento appare fin troppo evidente: prima rifiuta di rispondere sul blog, sul blog del Suo partito, e mi invita al circolo del PD, poi, dopo che confermo di accettare la sfida (purché il confronto sia comprovabile e non basato su parole al vento), si ritira con una scusa banale. Perché mi ha invitato al confronto allora? Che serietà è mai questa?

      Quello che propongo è quello che LEGALMENTE il Comune può fare per aiutare i residenti, che non sembra comprenda la possibilità di sostituirsi integralmente a loro nell’adempimento delle obbligazioni sottoscritte, a scapito e danno dell’intera collettività, all’insegna del tanto decantato slogan paga Pantalone.
      Che le spese ammontino a cento euro a qualche milione non fa differenza! Il problema è chi deve pagare! La collettività o i residenti? O il Sig. Morano ci vuole dire che ogni spesa che ecceda la modica quantità deve essere a carico della collettività? Il problema non è quanto è chi deve pagare! No Signor Morano, Pantalone sono io, è Gatti e lo sono anche gli altri 26.000 cittadini di Buccinasco che non devono essere chiamati a pagare se non ci sono validi motivi per farlo (e a quanto pare Lei non sa individuarne nemmeno uno).

      Nessuno nega che i residenti di Buccinasco Più abbiano subito un danno ingiusto, ma due ingiustizie, e far pagare la collettività quando non ne ricorrono i presupposti lo sarebbe, non fanno una cosa giusta! Ci sono responsabilità che vanno al di là di quelle individuate dalla Giustizia? Quali? Sig. Morano Lei amministrava mentre accadeva quel che accadeva, ha dei rimproveri da farsi? Ne ha da fare ai Suoi colleghi?

      PS La commissione d’indagine, cosa diversa da una commissione d’inchiesta, ma la vedo molto confuso, in generale, non solo sull’argomento specifico, aveva ad oggetto la relazione parlamentare sul ciclo dei rifiuti e si proponeva di predisporre dei suggerimenti per l’istituzione di buone pratiche nell’Amministrazione del Comune, una lettura che per Lei potrebbe essere quantomai interessante. Non esiste una Commissione Consiliare d’indagine su Buccinasco Più, ma la chiederemo!

  10. Andrea dalseno 9 preferenze personali e 205 voti di lista alle comunali 2012, è VERISSIMO che non è un politico ma non per mancanza di ambizione e VOLONTA’ visto che si è candidato e giornalmente (anche più volte al giorno da 3 anni) attacca la maggioranza in tutti i modi e con tutti i mezzi che ha, non è un politico ne un amministratore pubblico PERCHE’ I CITTADINI DI BUCCINASCO NON LO VOGLIONO! Ne lui ne Gatti.

  11. Caro Il Popolo, talmente ardito da nascondersi dietro un pseudonimo, il giochetto di attaccare l’avversario quando non si riesce a sostenere un confronto nel merito delle questioni è roba vecchia e, a mio avviso, i cittadini di Buccinasco sono abbastanza svegli da non cadere in simili tranelli. Ribadisco, non sono un politico, non ho ambizioni personali (sono sceso in campo perché me lo hanno chiesto, con insistenza, in più d’uno – io ne avrei fatto volentieri a meno – si informi), non mi interessa la cadrega (la cosa la stupisce?), sono solo un cittadino che pretende un’Amministrazione all’altezza della situazione e che incalza gli amministratori con richieste nel merito delle questioni. Se poi qualcuno, nell’assordante silenzio della mancanza di risposte, li prende come attacchi, pazienza. Per fortuna il mondo è bello perché è vario.

    Argumentum ad personam

    Definizione
    Invece di valutare l’argomento, si critica la persona che lo espone.

    Ciò può avvenire in modi diversi.

    ad personam 1 (abusivo): invece di ribattere un’asserzione, l’argomento attacca la persona che l’ha fatta.
    Esempio: Tu puoi anche dimostrare che Dio non esiste, ma io so che è solo una tua fisima.

    ad personam2 (circostanziale): invece di attaccare un’affermazione, ci si sofferma sul rapporto tra il suo proponente e le circostanze in cui questi si trova.
    Esempio: Si può non dar credito a ciò che dice il Ministro delle Finanze sulle imposte, perché egli non sarà danneggiato dall’aumento. Si possono ignorare gli argomenti del Sig. Rossi perché sono basati su dati forniti dalla sua stessa azienda.

    ad personam3 (tu quoque): questa forma di attacco al proponente sottolinea come egli stesso non metta in pratica ciò che sostiene.
    Esempio: Dici che non posso bere, ma tu non sei mai stato sobrio più di un giorno.

    (VEDI)

  12. Solo due righe per esprimere il mio ringraziamento per i moderatori del blog che hanno permesso la pubblicazione dei miei vari commenti consentendo un confronto aspro, serrato, ma corretto. Un bell’esempio di democrazia.
    Grazie!

  13. residente bucci+

    dalseno vorremmo tutti che lei e suoi compari vi atteneste ai fatti, ma purtroppo è inutile come si evince dal dibattito, se uno sente 3 avvocati come ho fatto io pagandoli , tutti e tre mi dicono che io non sono ‘avente causa’ a prescindere dal rogito e dalla convenzione perché il bene non è stato trasferito, il collaudatore condannato, la società fallita e quindi tutto è sottoposto alla legge fallimentare, insomma, se la verità è altra di che vuole parlare con me o con altri? sta facendo lotta politica di parte sulla nostra pelle senza nessun pudore. si vergogni

  14. Caro anonimo residente di Buccinasco Più – ma ha tanta paura o così poca convinzione in quel che dice da non farsi identificare?, – potrebbe gentilmente andare a rileggersi il suo certificato di abitabilità? Cosa dice? L’ha fatto leggere ai suoi tre avvocati? Cosa le hanno detto in merito? Comunque non si preoccupi: a valutare la “bontà” delle scelte operate e in corso di realizzazione da parte di questa maggioranza, non sarò io, ma gli Organi istituzionalmente competenti e loro non fanno “lotta politica”, almeno non per quel che risulta a me.

  15. Attendevo una rettifica del PD sull’intervento del segretario Morano del 20 marzo 2015 alle 13:22, ma purtroppo non è arrivata.

    Morano parla di “INTERVISTE” della Guardia di Finanza.
    Interviste?
    La Guardia di Finanza va in giro ad Intervistare gli ex assessori?
    E poi che farà, uno speciale TV in seconda serata?

    Cari compagni ed amici (in qualche regione anche camerati…, ma questo è il nuovo PD…!) siete proprio sicuri che la scelta che la Maggioranza ha fatto sia la cosa più giusta, sia per gli abitanti di Buccinasco Più, sia per tutti gli altri abitanti di Buccinasco? Quanto siete disposti a rischiare per continuare a seguire la corrente strategia? Sapendo che i rischi non sono solo politici, ma potrebbero essere civili e penali?

    Ho l’impressione che il PD di Buccinasco stia subendo passivamente delle scelte che sono difficili, che impongono prese di responsabilità, che richiamano ad una etica di comportamento ed una alta attenzione al BENE COMUNE.
    Bene comune, non di pochi.
    Mi piacerebbe leggere qualche dubbio, qualche distinguo, qualche riflessione, e magari qualche correzione quando il Vs Segretario fa affermazioni che non condividete.
    D’altronde il partito si chiama ancora “democratico”, quindi dovrebbero essere tollerate idee diverse da chi esercita in questo momento il potere…

    Mi unisco al ringraziamento di Andrea Dalseno ai gestori del blog.
    Una sola riflessione (dovuta) all’anonimo che si firma modestamente “il popolo”, e che vorrebbe togliere il diritto di parola (e di pensiero?) a Delseno perché alle ultime elezioni ha preso “solo” 9 preferenze. Vorrei invitarlo a verificare se in Consiglio Comunale, nella stessa Maggioranza, ci siano Consiglieri Comunali eletti proprio con “solo” 9 preferenze… Legittimamente eletti, legittimamente votano a favore o contro le delibere presentate dalla Maggioranza. Credendo di offendere Delseno (e me) l’anonimo potrebbe in realtà offendere un membro della stesa Maggioranza che immaginava di difendere. E sarebbe bastato un solo voto in meno per non fare approvare il Bilancio…

    Buona serata.
    Franco Gatti

    P.S. Contrariamente a quanto scritto in altri blog, non considero gli abitanti di Buccinasco Più colpevoli dell’inquinamento. Sono vittime. E ritengo che sarebbe giusto cercare i colpevoli, anche tra i politici. Non sono convinto che la cessione al Comune sia “L’UNICA SOLUZIONE POSSIBILE”. A futura memoria, il mio appassionato consiglio e di annotarvi il nome ed il partito di chi la propone oggi come “L’UNICA COSA DA FARE”, in modo che se poi si dimostrasse impossibile (o addirittura illegale) sia più facile ricordarsene alle prossime tornate elettorali…

  16. Dovrebbe esserci un mio commento in attesa di pubblicazione da circa una settimana.
    Potete verificare come mai non è stato ancora pubblicato?
    Buon pomeriggio
    Franco Gatti

  17. Grazie per avere pubblicato oggi i miei due precedenti commenti del 9 e del 16 Aprile.
    Buon lavoro.
    Franco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: