PER LA TERRA DEI FUOCHI FINALMENTE UNA LEGGE

terra dei fuochi

“Con l’approvazione, in via definitiva, da parte del Senato, del decreto sulla Terra dei fuochi si sono create le condizioni per la riscossa” del territorio”.
Lo ha sottolineato il ministro dell’Ambiente, Andrea Orlando, che oggi ha rappresentato il governo nell’Aula di Palazzo Madama.

E’ legge il dispositivo che contiene diversi interventi sulla cosiddetta “terra dei fuochi” e sull`Ilva.
L`Aula del Senato ha infatti approvato il decreto sulle emergenze ambientali ed industriali con 174 voti favorevoli, 58 contrari e 12 astenuti. Il M5s ha votato “no”, così come Lega nord. Sel si è astenuta.

“Non tutto è risolvibile con un decreto – ha chiarito Orlando – ma questo è il punto di partenza che può consentire un percorso di riscossa. Il provvedimento, ha proseguito, contiene “risorse per le bonifiche, lo screening sanitario, la mappatura dei suoli, la repressione delle opere di devastazione. Un insieme di strumenti a sostengo dei cittadini e delle imprese agricole che hanno subito gravi danni”.

La responsabile Legalità e Mezzogiorno del Partito Democratico, Pina Picierno, ha commentato: “Grazie al lavoro del ministro Orlando e del Parlamento, lo Stato da oggi può contare su un primo importante strumento per contrastare la pratica dei rifiuti tossici e affrontare la drammatica emergenza ambientale che mina la vita di una delle parti più martoriate della Campania. Lo screening sanitario, la mappatura dei siti inquinanti, gli stanziamenti per le bonifiche, mezzi più efficaci di contrasto rappresentano una base fondamentale per riavvicinare i cittadini della Terra dei fuochi alla normalità.

L’asse M5S-Lega ha votato tuttavia contro il provvedimento – ha detto Picierno – la legge non rappresenta purtroppo una soluzione definitiva ai terribili problemi del Casertano. Ma è una prima, concerta risposta ai problemi. Sicuramente molto più efficace, dell’ostruzionismo distruttivo o i tour in pullman di M5S”.

Luigi Zanda, presidente dei senatori del Partito democratico ha spiegato che “il provvedimento prevede misure che pongono concrete fondamenta per la soluzione di questioni drammatiche, a partire dall’Ilva e dalla Terra dei fuochi, coniugando la salvaguardia della salute dei cittadini e la tutela ambientale con l’esigenze di produttività dei territori interessati.
In particolare – ha concluso Zanda – l’introduzione nel nostro codice penale del reato di combustione illecita è un punto fermo nel contrasto alle attività della criminalità organizzata che hanno sfinito molte aree del Mezzogiorno”

“Molto importante l’approvazione del decreto Terra dei Fuochi e Ilva da parte del Senato, perchè così diventano operative tante delle importanti modifiche introdotte al provvedimento nel passaggio alla Camera e tese a garantire il contrasto efficace dell’illegalità, maggiori tutele per l’ambiente e per la salute dei cittadini, risorse per le bonifiche prioritarie”, ha commentato Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera.

Tra le modifiche più rilevanti introdotte nel decreto alla Camera – ha ricordato Realacci – lo stanziamento di 25 milioni di euro annui per il 2014 e il 2015 per lo screening sanitario gratuito per le popolazioni residenti nella Terra dei Fuochi e nei comuni di Taranto e Statte per quanto riguarda l’Ilva, l’aggiornamento e la pubblicazione dello studio Sentieri, il potenziamento degli studi epidemiologici.

Realacci ha ricordato quindi che sono state introdotte nuove tipologie di reato e nuovi strumenti di interdizione alla criminalità.

Annunci

Pubblicato il 6 febbraio 2014, in POLITICA NAZIONALE con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: