Archivio mensile:novembre 2013

IL CONFRONTO CUPERLO, RENZI, CIVATI: TERZA PARTE

Annunci

IL CONFRONTO CUPERLO, RENZI, CIVATI: SECONDA PARTE

IL CONFRONTO CUPERLO, RENZI, CIVITATI: PRIMA PARTE

INTERVENTO AL CONSIGLIO COMUNALE SULLA LEGALITà DEL 28 NOVEMBRE 2013

di David Arboit

Il documento che questa sera approveremo è l’esito di un lungo percorso istruttorio. È stato elaborato e condiviso dai capigruppo, ed è stato discusso con il Sindaco e con il Segretario generale. Ancora martedì sera, al termine della Commissione statuto mi sono fermato con i Consiglieri Benedetti e Cortiana per sistemare alcuni punti. Il progetto da cui è nato questo documento è il seguente: in un Comune così particolare riguardo alla legalità come Buccinasco, facciamo in modo che il discorso sulla legalità esca dalla dimensione della chiacchiera, dalla forma della chiacchiera, dalla retorica della legalità, luogo dove normalmente i politici che se ne occupano lo collocano. Facciamo in modo che si parli della pratica della legalità e delle forme che questa assume nella pratica. Facciamo insomma un Consiglio in cui raccontiamo quello che abbiamo fatto fin qui, quello che stiamo facendo e poi quello che ci piacerebbe fare, quello che abbiamo in programma di fare. Non chiacchiere, ma fatti e progetti, impegni di fronte ai cittadini. Questo Consiglio comunale aperto, e il relativo ordine del giorno, avevano questo obiettivo. Leggi il resto di questa voce

PRIMARIE APERTE

20131124-232741.jpg

ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PD: L’INTERVENTO DI MATTEO RENZI

Matteo Renzi, Sindaco di Firenze

ASCOLTA L’INTERVENTO CLICCA QUI

ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PD: L’INTERVENTO DI GIANNI CUPERLO

Assemblea nazionale del Partito Democratico, prima giornata

ASCOLTA L’INTERVENTO CLICCA QUI

ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PD: L’INTERVENTO DI PIPPO CIVATI

pippo-civati-2

ASCOLTA L’INTERVENTO CLICCA QUI

IL TEATRINO DELLA POLITICA: IL PARTITO DI LOTTA E DI GOVERNO

di David Arboit

Il partito contenitore

In una sistema bipartitico e bipolare si afferma naturalmente una specifica forma di partito: il partito contenitore a vocazione maggioritaria. È naturale che sia così e, in un certo senso, non può essere diversamente. Il partito contenitore, o anche “partito pigliatutto”, è anche un partito a vocazione totalitaria. Il suo progetto politico è rappresentare il tutto, rappresentare tutta la società: la destra, la sinistra e il centro, per quel minimo di significato politico che nella confusione culturale di oggi possono ancora avere queste collocazioni politico-spaziali nella opinione pubblica. Leggi il resto di questa voce

RENZI: «NON TEMO I PASDARAN
E GLI AVVELENATORI DI POZZI»

Renzi_20130915FEDERICO GEREMICCA, La Stampa, 19 novembre 2013

Ore 20,45, lunedì sera. Dopo una giornata dura e nervosa, Matteo Renzi è finalmente a casa. L’umore è quello di chi crede di aver superato l’ostacolo più difficile, il voto degli iscritti al Pd: «Diciamo le cose come stanno – annota -: hanno perso la partita: adesso è davvero chiusa». Ma descriverlo in questa serata come un leader sereno e guascone, sarebbe un errore. Il sindaco li chiama “i pasdaran”; o anche “gli avvelenatori di pozzi”. Rivela: «I trattativisti ci chiamano e ci dicono: “ok, avete vinto ma ora calma e prudenza, non pompate il risultato”. E noi, mi creda, faremmo precisamente questo: ma i pasdaran…». Leggi il resto di questa voce

I RISULTATI DELLE PRIMARIE DEI CIRCOLI

risultati_17_11_2013

VERSO LE PRIMARIE DELL’8 DICEMBRE: I RISULTATI DEL VOTO NEI CIRCOLI

Circolo di Buccinasco

Renzi        voti 25      delegati Stefano Parmesani, Matteo Carbonera

Civati       voti 9         delegato Ornella Pittà

Cuperlo    voti 7

Pittella     voti 2

 

ALCUNI RISULTATI PARZIALI DEI CIRCOLI ITALIANI

VERSO LE PRIMARIE 2013 PER IL SEGRETARIO NAZIONALE: PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI E VOTO DEGLI ISCRITTI

segretario_nazionale_17_11_2013_r

IL COORDINAMENTO DEL CIRCOLO PD DI BUCCINASCO SULL’AVVISO DI GARANZIA A SINDACO E VICESINDACO

L’avviso di garanzia inviato al Sindaco Maiorano e al vice sindaco Pruiti, rappresenta certamente per tutti noi una sorpresa. Siamo infatti convinti che questa amministrazione, Sindaco, Assessori e Consiglieri, abbia in questi mesi lavorato con impegno, serietà e nel rispetto scrupoloso della legge. Leggi il resto di questa voce

L’ANTIMAFIA DEL “SENTITO DIRE”

David Arboit

Noi che facciamo politica a Buccinasco abbiamo quotidianamente a che fare con  l’antimafia del “sentito dire” e del “pressapoco”. Questa condotta, che ha l’intenzione di affermare il valore della legalità (ma si sa che di buone intenzioni è lastricato l’inferno) è poco più che un comportamento da portinaia e se praticato dai cittadini comuni è perfettamente normale e comprensibile. Al bar, per esempio, si parla del più e del meno, di calcio e di altro, e ci sta tutto e il contrario di tutto. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO, NUOVI GUAI SUL PGT: AL SINDACO E AL SUO VICE AVVISO DI PROSECUZIONE INDAGINI

Francesca Santolini, Il Giorno, 12 novembre 2013

Due avvisi di prosecuzione delle indagini preliminari, uno diretto al sindaco Giambattista Maiorano, l’altro al vice sindaco, Rino Pruiti. La magistratura torna — se mai si fosse fermata — a occuparsi di Buccinasco, il Comune alle porte di Milano che solo un anno fa è stato commissariato dopo l’arresto dell’allora sindaco Loris Cereda e di alcuni amministratori e imprenditori coinvolti in un maxi giro di tangenti nella concessione di alcuni appalti. Dopo un anno di reggenza del commissario straordinario, nel 2012 le elezioni amministrative hanno portato a un cambio della guardia: l’amministrazione pidiellina ha lasciato il posto a una coalizione di centrosinistra. Leggi il resto di questa voce

IL PERCORSO VERSO LE PRIMARIE DEL PARTITO DEMOCRATICO: 8 DICEMBRE 2013

PD_BUCCINASCO_Congresso_primarie_08_12_2013bCircolo del PD di Buccinasco

Con i congressi di Circolo che si sono svolti nelle scorse settimane sono stati eletti i Segretari e i Coordinamenti di Circolo, e nello stesso tempo i Segretari provinciali e le Assemblee provinciali. Ora si tratta di eleggere il Segretario nazionale e l’Assemblea nazionale del PD. Il percorso è il seguente.

Tra il 7 e il 17 novembre si riuniranno di nuovo le Assemblee dei Circoli. Nelle assemblee:

  1. verranno esposti i contenuti delle linee politiche dei quattro candidati alla segretareia nazionale (Renzi, Cuperlo, Civati e Pittella);
  2. seguirà il dibattito;
  3. seguirà il voto a favore di una delle linee poliche e del relativo candidato alla segreteria nazionale. Leggi il resto di questa voce

IL PASTICCIO DEL TESSERAMENTO E LE PAURE DEL PD

David Arboit

Avrebbe dovuto essere una cosa seria e invece e diventato un’altra volta un pasticcio. Un pasticcio tremendo che sta alimentando potentemente il populismo, che sta dando potentemente fiato a tutte le peggiori valutazioni dell’antipolitica. Un pasticcio che che fa perdere agli elettori di Centrosinistra la voglia di partecipare alla vita politica nazionale, e per un partito nato per riforndare la politica e offrire spazi di partecipazione al popolo è una beffa. Leggi il resto di questa voce

PSICOPOLITICA 3. IL FATTO QUOTIDIANO E LE INTERPRETAZIONI E IL PD DI BUCCINASCO

ermeneuticaStefano Parmesani & David Arboit

Ce lo insegna l’ermeneutica, la filosofia della interpretazione, da Gadamer a Ricoeur. I fatti non esistono, esistono solo le interpretazioni, i punti di vista. Ce lo ha insegnato anche il film Rashmon di Akira Kurosawa. È un’ingenuità pensare di poter “vedere” e comunicare dei fatti nudi e crudi. Ciò che tu credi di vedere come fatto è già un’interpretazione. Leggi il resto di questa voce

PSICOPOLITICA 2: INSULTI, LITI E SFOTTÒ, ONOREVOLE SFOGATOIO SU PSYCO-TWITTER

di Antonello Caporale, Il Fatto Quotidiano, 8 novembre 2013

Sono continue sputacchiate all’onor proprio, allusioni crudeli, accuse plateali. Su psycotwitter il potente trascina oltre la mente il proprio corpo nella consapevole quotidiana penitenza. La questione si fa perciò tremendamente psicopatologica. I social network divengono l’agorà dei flagellanti, misura contemporanea della loro fede nella redenzione, incessante prova che solo attraverso l’umiliazione si raggiunge la salvezza eterna. È dunque rito religioso al pari dei movimenti cristiani del Medioevo quello che va in scena a ogni ora del giorno e della notte.

Non c’è altra possibile incoscienza. Leggi il resto di questa voce

PSICOPOLITICA: BARBARA FRANK

MASSIMO GRAMELLINI, La Stampa, 7 novembre 2013

I figli di B si sentono perseguitati come gli ebrei ai tempi di Hitler. La fonte della rivelazione è estremamente autorevole: B. In un libro di Vespa, tra l’altro. E allora perché ne parli? (Me lo domando da solo). Per analizzare il meccanismo che ha cambiato l’informazione e un po’ le nostre teste. Leggi il resto di questa voce

IL SINDACO ROSSO ESPUGNA LA NEW YORK DEI RICCHI

deblasio-family

FEDERICO RAMPINI, La Repubblica, 6 novembre 2013

Comunista, Sandinista. Istigatore della lotta di classe. Marito di un’ex-lesbica. Papà di due adolescenti così orgogliosi della loro identità afro-italoamericana, da sembrare i nipotini di Jimi Hendrix e Angela Davis. Gliele hanno dette tutte a Bill de Blasio. Contro di lui hanno usato la sua giovinezza marxista, i viaggi in Urss, Cuba e Nicaragua. La famiglia multietnica e atipica. Leggi il resto di questa voce

DON GINO RIGOLDI: IO, CHE VIVO IL CARCERE, DIFENDO LA CANCELLIERI

Don Gino Rigoldi, Corriere della Sera, 5 novembre 2013

«O tutto o niente»: questo sembra essere diventato il principio di coloro che si sono impegnati a giudicare la frase pronunciata dal ministro Cancellieri. Ha aiutato una persona? Non basta. Ne ha aiutate 100? Non basta ancora. Ha segnalato mille casi? Non basta, non basta. Deve interessarsi di tutti. Non ce la fa? E allora meglio non occuparsi di nessuno. Dietro questo ragionamento c’è l’invidiabile convinzione che sia possibile stabilire in Terra il perfetto mondo di Dio o della Dea Ragione, un paradiso nel quale nessuno si ammala, nessuno sbaglia, nessuno muore. Io invece sto dalla parte del ministro Cancellieri. Sarà per i miei 40 anni passati a cercare di aiutare i ragazzi del carcere, sarà perché, come lei, non sono riuscito a dare una mano a tutti, ma mi sento molto più vicino ai suoi limiti che non a quella sconfinata volontà di potenza che mi sembra animare i critici del ministro. Leggi il resto di questa voce

LEGGE DI STABILITÀ. INTERVISTA A GUGLIELMO EPIFANI : «MANOVRA DA CAMBIARE OCCORRE FARE DELLE SCELTE»

di Alessandro Barbera, La Stampa, 4 novembre 2013

Segretario, mentre inizia il dibattito parlamentare sulla legge di Stabilità il Pdl alza i toni. Brunetta dice: «Se sulle tasse non si cambia il governo non c`è più». È possibile un accordo? «Il centro-destra ha la chiara tentazione di fare della legge un banco di prova per forzature politiche. Dobbiamo fare un mezzo miracolo, che consiste nel dare più senso alla manovra, provare a venire incontro a molte delle critiche che le sono piovute addosso e togliere ogni alibi al centro-destra».  Leggi il resto di questa voce

LEGGE DI STABILITÀ: LETTA VEDE I PARTITI
 E ACCELERA SULLA “GOOGLE TAX”

MARCO SODANO, La Stampa, 3 novembre 2013

Mercoledì incontrerà il Pd, poi Pdl e Scelta Civica: il premier Enrico Letta stringe sulla legge di stabilità e vede i partiti della maggioranza per fare il punto. È anche l’occasione di riportare la discussione politica su temi più concreti di quelli che assediano il governo in questi giorni (dall’eterno caso Berlusconi al più recente caso Cancellieri). C’è disponibilità a discutere di modifiche purché non si tocchino i saldi: tanto denaro deve entrare, tanto ne può uscire.   Leggi il resto di questa voce

SPENDING REVIEW, MA CHE COSA SIGNIFICA? ECCO CHE COSA SIGNIFICA