LA RANA CHE VOLEVA ESSERE UN BUE È SCOPPIATA: TRENTO MANDA UN VAFFA A GRILLO

grillo_ranadi David Arboit

Sono solo “chiacchiere e vaffanculo” e gli elettori se ne sono accorti. In Provincia di Trento M5s passa dal 20,76% delle elezioni politiche del febbraio 2013 (63.758 voti) al 5,72% (14.240 voti) delle elezioni amministrative di domenica scorsa.

Per coprire questo grande fallimento, questo disastro elettorale, la macchina della menzogna costruita dal duo Grillo-Casaleggio si è messa immediatamente in movimento. La strategia è semplice: prima di tutto insultare il Presidente della Repubblica per fare in modo che si parli d’altro, che i titoli dei giornali si focalizzino sugli insulti e sulle volgarità di cui in generale sono ghiotti.

Poi verranno le arrampicate sui vetri, verranno quei distinguo tipici dei partiti che devono dire che hanno vinto anche se hanno perso. La ferita al narcisismo della rana Beppe è gravissima e le reazioni sono imprevedibili. Certo non dirà mai abbiamo perso perché abbiamo sbagliato qualcosa; la replica più probabile, e coerente con il narcisismo, sarà che la rana grulla moltiplicherà gli sforzi per gonfiarsi sempre e ancora di più insultando il mondo intero: un bel vaffa urbi et orbi.

La realtà è invece che passata la rabbia per le malefatte dei politici, ragionando a mente fredda, e quindi capito che finché rimarrà in mano al duo Grullo-casaleggio M5s sarà sempre è solo “chiacchiere e vaffanculo”, insomma sara inutile, gli elettori hanno deciso che il governo del paese non può passare dalle mani di un delinquente travestito da buffone a una rana gonfiata che fa il buffone di professione.

Il messaggio è forte e chiaro: siete inutili, non partorite nulla, siete sterili, solo chiacchiere e vaffanculo non cambiano la vita a nessuno. Per governare ci vuole gente seria e la Provincia di Trento è gente seria quella che ha mandato al governo.

Annunci

Pubblicato il 29 ottobre 2013 su POLITICA NAZIONALE. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. Così bello il Trentino, Davide !
    Portaci il sorriso della tua Svizzera, delle camminate ..

    La raccontano ancora quella di Andreotti e De Gasperi,
    che andavano a Messa insieme,
    ma mentre il trentino De Gasperi parlava con Dio,
    il romano Andreotti parlava col prete.

    Si faccia una “grassa” risata, Dr. Arboit !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: