PAPA FRANCESCO SU REPUBBLICA RISPONDE A EUGENIO SCALFARI: “DIO PERDONA CHI SEGUE LA PROPRIA COSCIENZA”

PAPA-FRANCESCO“Premesso che – ed è la cosa fondamentale – la misericordia di Dio non ha limiti se ci si rivolge a lui con cuore sincero e contrito, la questione per chi non crede in Dio sta nell’obbedire alla propria coscienza. Il peccato, anche per chi non ha la fede, c’è quando si va contro la coscienza”. Così papa Francesco risponde con una lettera a Repubblica – che il giornale pubblica oggi in apertura – agli interrogativi su fede e laicità posti dal fondatore del quotidiano, Eugenio Scalfari, e in particolare alla domanda “se il Dio dei cristiani perdona chi non crede e non cerca la fede”.

“Ascoltare ed obbedire” alla coscienza, spiega Bergoglio, significa “decidersi di fronte a ciò che viene percepito come bene o come male. E su questa decisione si gioca la bontà o la malvagità del nostro agire”.

Il pontefice risponde poi ad altri temi chiave che il laico Scalfari aveva posto. Al quesito se sia peccato credere che non esiste alcun assoluto, il papa risponde così: “io non parlerei, nemmeno per chi crede, di verità ‘assoluta’, nel senso che assoluto è ciò che è slegato, ciò che è privo di ogni relazione.

Ora, la verità, secondo la fede cristiana, è l’amore di Dio per noi in Gesù Cristo. Dunque, la verità è una relazione!” Alla domanda se, con la scomparsa dell’uomo sulla terra, scomparirà anche “il pensiero capace di pensare Dio”, Francesco risponde che Dio “non è un’idea, sia pure altissima, frutto del pensiero dell’uomo”. “Dio non dipende, dunque, dal nostro pensiero. Del resto, anche quando venisse a finire la vita dell’uomo sulla terra”, “l’uomo non terminerà di esistere e, in un modo che non sappiamo, anche l’universo creato con lui”.

Leggi la lettera integrale sul sito di Repubblica

Annunci

Pubblicato il 11 settembre 2013, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Tal lì “al Bergoglio” !!
    Al se’ incasà cunt al Scalfari,
    che,
    “por Crist”,
    ci ha le idee confuse ..

    Faceva prima a regalargli
    un libro di formazione dei Padri Gesuiti,
    o dirgli di passare in S. Fedele.

    Bentornati, amici !!

  2. Sulle colonne de Il Giornale
    oggi ritrovo il Prof. A. Zichichi,
    a disquisire di Scienza e Fede.

    Sembriamo aver dimenticato la fervida età del papa polacco Wojtila
    e il Prof. siciliano ci parla di 2 atti di fede:
    – quello in Dio, per i credenti
    – quello nel Nulla, per i non credenti.

    Commento io –
    in mezzo Galilei, divin uomo,
    perchè volle cercare nelle pietre (materia volgare) le Leggi del Creato
    – ricordate, vero, i Principi di Inerzia, di Azione e Reazione, i Principi di Conservazione della Quantità di Moto e dell’Energia ?
    che lo scienziato pisano del Seicento rivela con lo studio di spaghi e facendo rotolare pietre –

    Bene,
    ciò in cui crede un ateo deve sempre far parte della realtà in cui viviamo: allo studio di questà realtà si dà il nome di Scienza Galileiana.

    Bene, ancor di più,
    Galilei avrebbe potuto scoprire il Caos,
    e invece scoprì le prime Leggi Fondamentali della Natura, da lui definite “Impronte”.

    Con le pietre si possono fare esperimenti in Laboratorio,
    sottolineo Riproducibili.

    Se c’è una Logica, deve esserci un Autore.

    La cultura atea nega l’esistenza dell’Autore,
    pur non potendo negare l’esistenza di una Logica Rigorosa, che governa l’Immanente,
    dal mondo subnucleare alle stelle.

    Per i non credenti la Scienza esiste, l’Autore no.

    E così il Prof. Zichichi,
    con l’aiuto dei secoli della Scienza,
    spiega che il ponte che Papa Francesco vuol costruire con Scalfari
    deve esser fatto in modo libero da qualsiasi conflitto con le conquiste della Scienza.

    Buona Domenica !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: