I NOSTRI PASSI VERSO IL CONGRESSO

PD_BUCCINASCO_Congresso_bdi Teresa Memo

Anch’io, come Guido Morano, sono dell’idea che il segretario del PD debba essere scelto dagli iscritti, anche dagli iscritti dell’ultimo momento, ma iscritti. Non credo proprio che primarie aperte per la scelta del segretario possano dare maggiore autorevolezza a chi sarà eletto. Autorevolezza gli deriverà dalla fiducia di coloro che in questo partito mettono la faccia, riconfermando, quando convinti, la propria scelta di anno in anno

Diversa deve essere la procedura per la scelta del candidato alla Presidenza del Consiglio. In questo caso primarie aperte, apertissime!

Non mi importa che il nostro Statuto attualmente non faccia questa distinzione, e neppure che con Veltroni e Bersani sia comunque andata bene. Il nostro Statuto era stato scritto da un gruppo (forse di oligarchi!?) senza che gli iscritti, coloro che poi di giorno in giorno rappresentano il Partito nei luoghi di lavoro, con gli amici, ecc.,  fossero sentiti.  Abbiamo sbagliato a non dirlo allora! Bene! Diciamolo adesso, ad alta voce!

Ma vorrei anche altro, e nei limiti delle mie capacità e possibilità, farò in modo che se ne tenga conto.

Vorrei che la discussione fosse ampia (l’estate in mezzo un po’ complica, ma l’ostacolo può essere superato), fosse con molta partecipazione di iscritti e non iscritti, e avvenga con  momenti diversi, ma che credo siano complementari: non basta la discussione on line, ognuno a casa propria di fronte allo schermo (fra i pranzi da preparare, i vestiti da stirare, l’accudimento a qualcuno da dare, e via dicendo. Perché la vita a casa di alcune/i è questo!); servono anche i momenti faccia a faccia, programmati e comunicati per tempo.

Vorrei che in queste discussioni il tema non sia il giudizio sui dirigenti (o coloro che hanno ricoperto questo ruolo negli anni) ma sia sui contenuti: la politica economica, i diritti e i doveri di ogni individuo, il futuro del nostro pianeta e altro ancora.

Non mi interessa parlare di oligarchia, un’oligarchia, peraltro, un po’ varia, se mettiamo nello stesso contenitore D’Alema, Franceschini, Bindi, Bersani. Posso dire che non sono tutti esattamente la stessa cosa? Ne deriva che se rifiuto il termine di oligarchi, non accetto neppure quello di vassalli, e anche peggio. Sono convinta, invece, che chi fa scelte diverse dalle mie non sempre lo faccia per brama di potere personale, ma perché convinto/a che questo sia il meglio per tutti. Mi spingo a pensare che anche i 101 che hanno fatto affossare il tentativo di Bersani, portandoci all’unica scelta a quel punto praticabile, il governo di larghe intese, l’abbia fatto per questa ragione, convinto/a che questo fosse la strada più ragionevole per il nostro Paese. Ma, qualunque sia stata la ragione dei 101, quella è stata una ferita per e nel nostro Partito, un atto che, per le modalità con cui è avvenuto, non è giustificabile. Per almeno due ragioni.

• La democrazia, per sua natura, richiede scelte chiare e palesi anche se di contrasto! Non riconosco ruolo di dirigente a chi usa metodi antidemocratici, a chi non ha il coraggio di palesare la propria opinione.  E vorrei che quel brutto episodio non venga dimenticato, come qualcuno mi sembra auspichi.

• Inoltre, io non mi iscriverei mai ad un partito che abbia solo l’obiettivo di vincere le elezioni e governare. Voglio un Partito che voglia e sappia governare, ma che contemporaneamente lavori per costruire cultura diffusa, la cultura di buon cittadino, attento ai propri diritti e rispettoso dei propri doveri, consapevole che l’interesse “degli altri” è anche il proprio, quindi solidale e desideroso di lasciare alle future generazioni una Terra ancora vivibile.

Conclusione: andiamo avanti e utilizziamo il dibattito per arrivare a scelte consapevoli!

Annunci

Pubblicato il 7 luglio 2013, in POLITICA NAZIONALE con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: