Archivio mensile:marzo 2013

ENZO JANNACCI: PROFETICO

Uno dei suoi brani più belli e più impegnati “Il Bonzo” scritto nel 1974 insieme a Dario Fo ma che conserva una straordinaria attualità.

Annunci

BEPPE GRULLO RIPORTA L’ITALIA SULL’ORLO DEL BARATRO. UNICA SALVEZZA UN GOVERNO DI SCOPO

GRILLO_me-ne-fregodi David Arboit

Bersani ha fatto il suo dovere, ha fatto quello che si doveva fare, dimostrando ancora una volta sprezzo del pericolo, spirito di abnegazione, una straordinaria pazienza e capacità di responsabilità. Ha fallito, ma se si guarda alla tempra delle persona è lui il migliore, quello che può portare l’Italia fuori dalle sabbie mobili in cui si trova.

Non c’è alcun dubbio. Leggi il resto di questa voce

BERSANI, IL PD E LA PROFEZIA DI CHURCHILL

Ernesto Maria Ruffini, l’Espresso 27 marzo 2013

Quando Gran Bretagna e Francia firmarono nel 1938 gli accordi di Monaco con Hitler, Churchill commentò: “Potevano scegliere fra il disonore e la guerra. Hanno scelto il disonore e avranno la guerra”. Profezia azzeccata.

Si parva licet componere magnis, ci sono, all’interno del PD, personaggi che spingono a un patto analogo a quello di Monaco: lo chiamano “governissimo”. E dato che la storia, dopo esser stata tragedia, si ripete in forma di farsa, l’Hilter con il quale oggi si pensa di accordarsi si chiama Berlusconi. E se pochi sono i tentatori, molti cominciano a essere i tentati. Leggi il resto di questa voce

GRILLO PUNTA A CHIUDERE L’UNITÀ
«FA PROPAGANDA CONTRO DI ME»

grillo_berlusconidi Natalia Lombardo

L’Unità, 29 marzo 2013

Per vent’anni l’Unità ha subito attacchi mirati e pesantissimi da Silvio Berlusconi, o è stata bollata come «giornale omicida» da Giuliano Ferrara, ora ci pensa Beppe Grillo a pretendere nel suo comizio virtuale che il nostro giornale muoia: «Stiamo mantenendo con i soldi pubblici un progetto editoriale di propaganda», attacca il leader Cinque stelle. Leggi il resto di questa voce

L’IMPAZIENZA E LE SCELTE DI MATTEO RENZI

renzi_bersani_672-458di David Arboit

Bersani ha fallito. La strada era stretta, così stretta, da diventare impraticabile. E pur tuttavia il tentativo non è stato certamente inutile. Ha comunque stanato gli avversari e messo in evidenza alcuni loro gravissimi limiti.

M5s: ostinata e irragionevole chiusura; arroganza, pochezza culturale, umana e politica di chi lo rappresenta (vedi diretta streaming dell’incontro Bersani-Lombardi-Crimi). Berlusconi: come rientrare in gioco costi quel che costi. Leggi il resto di questa voce

LA DEMOCRAZIA ALLA PROVA DEL GRILLISMO: INTERVISTA A GUSTAVO ZAGREBELSKY

CReve_generale2ESARE MARTINETTI, La Stampa, 28 marzo 2013

Le guerre nel mondo, i conflitti senza soluzioni, la finanza senza regole, le disuguaglianze che crescono, tra Paese e Paese, tra cittadini e cittadini. «Pare che tutto ci stia sfuggendo di mano – dice Gustavo Zagrebelsky –, sembra che non ci sia più nessuno in grado di formulare un’idea che abbraccia e sia riconoscibile da tutti». La terza edizione di Biennale Democrazia cade in un momento drammatico per l’Italia. Sarà l’occasione per riflettere sulle norme di base della nostra società.Ne parliamo con il presidente emerito della Corte Costituzionale, inventore (con Pietro Marcenaro) e anima della Biennale. Leggi il resto di questa voce

PRIORITÀ ASSOLUTE: TUTELA DEI CITTADINI E LEGALITÀ

priority stampIl Consiglio comunale ieri sera ha deciso di uscire dalla Stazione Unica Appaltante sottoscritta con la Prefettura e il Provveditorato alle Opere pubbliche, mai partita: per l’Amministrazione oggi è anche prioritario pubblicare al più presto il nuovo bando per la gestione dei rifiuti per uscire dall’emergenza creata dai disservizi di Aimeri.  Intanto si continua a lavorare su legalità e trasparenza attraverso la formazione dei dipendenti, il piano di prevenzione della corruzione e la commissione consiliare d’indagine.
Leggi il resto di questa voce

BERSANI: IL SEGRETARIO ALL’ULTIMO GIRO DI OROLOGIO

Federico Geremicca, La Stampa, 28 marzo, 2013

Dalla padella di Beppe Grillo alla brace di Silvio Berlusconi. Il conto alla rovescia di Pier Luigi Bersani è all’ultimo giro di lancette e ormai i termini della questione non potrebbero essere più chiari: il Movimento Cinque stelle non darà mai la fiducia ad uno dei «puttanieri» della Repubblica (Bersani), mentre Silvio Berlusconi potrebbe almeno «permettergli di partire», ma il prezzo che chiede è alto. Leggi il resto di questa voce

BERSANI: ATTENDO RISPOSTE DALLE FORZE POLITICHE, OGNUNO SI ASSUMA LE SUE RESPONSABILITÀ

UN COLLOQUIO TRA SORDI: BERSANI PARLA AI RAPPRESENTATI DI M5S, MA LORO NON LO ASCOLTANO

BEPPE GRULLO E LE RESPONSABILITÀ DEL MOVIMENTO 5 STELLE: È COLPA VOSTRA SE…

grillo_ranadi David Arboit

Da martedì prossimo ci saranno anche loro nella lista dei colpevoli, i parlamentari del movimento 5 stelle. Sto parlando del tormentone politico degli ultimi venti anni: la legge sul conflitto di interessi. In particolare noi del PD ce lo siamo sentiti dire un milione di volte e il povero Massimo D’Alema 5 milioni di volte e forse più: è colpa vostra, non avete voluto fare la legge sul conflitto di interessi perché avete inciuciato con Berlusconi. Leggi il resto di questa voce

L’OFFERTA DI PIERLUIGI AL PDL: LA CONVENZIONE PER LE RIFORME ISTITUZIONALI

bersani_27_03_2013GOFFREDO DE MARCHIS, La Repubblica 27 marzo 2013

Fra numeri, date, scadenze e quorum che stanno in bella vista sulla scrivania del premier incaricato, Pierluigi Bersani tira fuori il succo dell’accordo in extremis che serve ad avviare il suo esecutivo.

Domani torna al Quirinale: o ha in mano l’intesa o getta la spugna. Non parlatemi di governissimi — dice ad Alfano e Maroni quando vengono ricevuti nella sala di Montecitorio —. È una formula che per me significa una sola cosa: pretendere l’impossibile per non fare il possibile». Leggi il resto di questa voce

LIBERA 16 MARZO 2013. DON CIOTTI: NON UCCIDIAMOLI UNA SECONDA VOLTA

CHE SORPRESA ORA IL MONDO SI SCOPRE MENO GLOBAL

MAURIZIO RICCI, La repubblica, 25 marzo 2013

Abbiamo ballato «Gangnam style», biascicando insensate imitazioni di parole coreane e, magari, abbiamo anche comprato un’auto indiana o cinese. Ma questo non vuol dire che il mondo sia davvero diventato piatto. La celebre immagine con cui un giornalista, Tom Friedman, nel 2005, battezzò la globalizzazione è sempre stata «globaloney» una bufala globale, sostiene uno dei grandi guru del management, Pankaj Ghemawat. Il fatto che la «globalla », vera o falsa che sia, abbia avuto fortuna, comunque, conta ormai poco. La grande crisi finanziaria del 2008 ha stravolto i processi di globalizzazione, svuotandone alcuni, ingabbiandone altri, togliendo spinta e forza vitale a quella che sembrava una grande marea. Leggi il resto di questa voce

IL PROTOCOLLO DI LEGALITÀ DEL COMUNE DI MERLINO

Merlino_Gonfalonedi David Arboit

Merlino è un piccolo Comune di (1600 abitanti) in Provincia di Lodi. Nel 2012 ha approvato un Protocollo di Legalità a cui possono aderire le imprese edili e immobiliari che lavorano su appalti privati.

Che cosa prevede il protocollo?

Le aziende che vogliono lavorare sul territorio del Comune di Merlino aderendo al Protocollo di legalità si obbligano volontariamente a comunicare la composizione della società (compresa di casellario giudiziale dei titolari e dei soci), i bilanci degli ultimi due anni di attività, il numero e l’identificazione degli operai che operano nel cantiere e il numero di targa dei mezzi che vi transitano, l’elenco di tutti i fornitori e i subappaltatori così come previsto dal giugno 2010 dal ministero dell’Interno per il settore degli appalti pubblici. L’adesione al protocollo avviene nel momento in cui si firma la convenzione tra Comune e azienda. Leggi il resto di questa voce

BERSANI INCONTRA LE PARTI SOCIALI: CONFERENZA STAMPA DI BERSANI

BERSANI INCONTRA LE PARTI SOCIALI: LA DICHIARAZIONE DI GRAZIANO DEL RIO PRESIDENTE DELL’ANCI

M5S: CINQUE COSE IN CUI I GRILLINI SBAGLIANO

di Andrea Scanzi, Il fatto quotidiano, 22 marzo 2013

Due giorni fa ho elencato alcuni aspetti positivi dei parlamentari 5 Stelle. Oggi voglio sottolineare (almeno) cinque cose che non mi convincono. Leggi il resto di questa voce

“BUCCINASCO SÌ LEGGE”

leggereDomenica 24 marzo dalle 15 alle 22 sotto i portici della Cascina Fagnana nuovo appuntamento con la rassegna “Buccinasco contro le mafie”. Una maratona di lettura con i testi che parlano della presenza della criminalità organizzata.

Buccinasco (22 marzo 2013) – Buccinasco, la Platì del Nord? Il confino, le cascine, la Corea. Il movimento terra, i sequestri, la droga. Gli arresti, i processi, le testimonianze. Le minacce, le reazioni, i beni confiscati. Sono numerosi i libri che raccontano e tentano di spiegare e interpretare la presenza della criminalità organizzata sul nostro territorio.

Una storia da conoscere per fare testimonianza, capire, cambiare percorso: domenica 24 marzo dalle 15 alle 22 l’Amministrazione organizza sotto i portici della Cascina Fagnana “Buccinasco sì legge”, una maratona di lettura di testi che parlano della mafia a Buccinasco. Gli autori sono giornalisti, sociologi, storici, magistrati. Cittadini, associazioni, amministratori  si alterneranno nella lettura di alcuni brani tratti dai loro libri: senza nascondere, rimuovere e dimenticare, così Buccinasco dice sì alla legalità (“100% legalità”  il suo logo).

Nel pomeriggio al Centro Giovani (ore 16) è in programma anche “Pensieri e parole sulle legalità”, a cura della scrittrice Alessandra Sala: un laboratorio per i bambini dai 6 ai 10 anni, con giochi e letture animate del libro “Mio padre è un uomo d’onore” di Martina Zaninelli. A tutti i presenti saranno regalati i semi della legalità per far nascere la “legalità” nei nostri giardini.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

CONTINUA LA STRATEGIA DI INDEBOLIMENTO DELLA POLITICA

di David Arboit

Ne ha parlato più  volte in campagna elettorale Pierluigi Bersani affermando che ci sono poteri forti che hanno come obiettivo evitare la nascita di una proposta politica credibile, efficace e utile, per il governo del paese, e questo significa prima di tutto impedire al Partito Democratico, la forza più competente, responsabile e seria, di governare. Questo perché sanno bene i poteri forti che un governo a guida PD andrebbe certamente a incidere in qualche modo sui loro interessi e sui loro privilegi. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO 21 MARZO 2013 – XVIII GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE

contro le mafie

Ieri sera, 21 marzo dalle 18 alle 20.30 si è svolta la serata intitolata “Note di memoria”, concerto degli allievi della Scuola di Musica per ricordare le vittime delle mafie. Proprio il 21 marzo, infatti, si è celebrata la “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie” promossa dall’Associazione Libera e dalla rete Avviso Pubblico. La manifestazione nazionale si è svolta sabato scorso a Firenze e ha visto anche la partecipazione del sindaco Giambattista Maiorano e una rappresentanza del Consiglio comunale (Clicca QUI per leggere l’articolo).

Giovedì 21 le note di memoria hanno suonato a Buccinasco e in quell’occasione consiglieri, associazioni, ragazzi si sono alternati nella lettura dei novecento nomi di chi è morto sotto i colpi della criminalità organizzata. Prosegui per guardare alcuni estratti della serata cliccando qui sotto o sull’immagine. 

Clicca su questa immagine per guardare i video della serata

Leggi il resto di questa voce

ELEZIONI 2013 IN STALLO! E ADESSO CHE SI FA?

Ferruccio-CapelliIn Italia è possibile un cambiamento storico. Abbiamo il dovere, il diritto e la responsabilità di indicare le strade di un cambiamento possibile.Quale cultura per un rinnovamento vero, profondo e radicale?
Questa sera ne parliamo con Ferruccio Capelli, direttore della Casa della Cultura di Milano.
Giovedi 21 marzo 2013, ore 21
Cascina Robbiolo Via Aldo Moro 7

[clicca QUI per leggere il Volantino]

LA MAGGIORANZA DI BERSANI E’ PIÙ DEBOLE. I NUMERI GIOCANO A FAVORE DI RENZI

image [ da europaquotidiano.it del 20 marzo ]

Quando un terzo dei deputati boccia l’indicazione del segretario sul nome del capogruppo, il segnale non può essere ignorato. A maggior ragione, se il dissenso proviene proprio dalla maggioranza interna che ha retto finora la leadership di Bersani.
Quello che è successo ieri a Montecitorio (il rifiuto di acclamare Roberto Speranza come presidente dei deputati e, poi, più di 80 schede bianche o nulle) è un segnale di malcontento che va al di là del semplice scetticismo sulle qualità del candidato proposto (l’esperienza, prima di tutte), ma investe direttamente le scelte politiche di Bersani.
Leggi il resto di questa voce

EMERGENZA RIFIUTI BUCCINASCO : AIMERI CONTINUA A NON GARANTIRE IL SERVIZIO

aimeriA causa della mancanza di personale e delle difficoltà aziendali, la società neanche oggi riuscirà a raccogliere i rifiuti, ma Buccinasco non può più aspettare. – Buccinasco (19 marzo 2013) – Anche oggi a Buccinasco i rifiuti non sono stati raccolti, Aimeri Ambiente, la società che gestisce l’appalto sia per lo spazzamento delle strade sia per la raccolta della spazzatura, continua a non effettuare il servizio e non dà garanzie.

Leggi il resto di questa voce

UNO SCHERZO? NO, UN PO’ DI SERIETÀ!

Maiorano[ di Giambattista Maiorano ]

Samuele mi aveva accennato delle sue difficoltà. Pensavo a uno scherzo. No lo era. Ha insistito fin quando non avessi capito. Ho cercato di insistere, di resistere. No, Gianni, è una cosa seria e non posso garantirti l’impegno che ho sempre cercato di metterci. Se fosse stato solo un problema di impegno lavorativo, avrei forse trovato il modo per acconciarmi, ma l’altro no, ho il dovere di seguirlo con tutte le mie forze ed è un impegno che ha bisogno di tempo.

Leggi il resto di questa voce

COMPETENZA E LAVORO DI SQUADRA: NOVITÀ IN GIUNTA

comune-tavola-rotonda-giunta

Il gruppo di assessori che affianca il sindaco Giambattista Maiorano alla guida della città si arricchisce di Andrea Airoldi (Udc) a cui il primo cittadino ha affidato le deleghe a Commercio, Attività produttive, Mobilità e trasporti. Lascia per motivi familiari e di lavoro Samuele Venturini, aumentano la loro collaborazione in materia di associazionismo e sport i consiglieri Carlo Benedetti e Stefano Parmesani
Leggi il resto di questa voce

M5S. SUL BLOG VA IN DIRETTA LA SPACCATURA. SCOPPIA IL CASO DEL COMMENTO «SPARITO»

Fabrizio Roncone, Corriere della Sera, 18 marzo 2013

La notizia è questa: da qualche ora, nel Web gira, rimbalza, divampa il forte sospetto che, sul blog di Beppe Grillo, un cospicuo numero di commenti critici rivolti al comico dai militanti del Movimento 5 Stelle sia stato censurato. Tecnicamente, censurato. Li hanno proprio fatti sparire, certi commenti. Ci sono le prove. Ma andiamo con ordine, perché la Rete, Web, Internet, è ancora per molti un mondo pieno di ombre, di mistero. Ricostruiamo allora fatti, circostanze, cronologie. Leggi il resto di questa voce

PRESIDENTI DI CAMERA E SENATO: E NELLA NOTTE ARRIVA LA MOSSA DEL CAVALLO

bersani1567Maria Zagarelli

L’Unità 17 marzo 2013

È stata la mossa del cavallo». Sorride Enrico Letta. Stavolta il Pd e Pier Luigi Bersani hanno stupito con una mossa a sorpresa. I conigli dal cappello? «No, due dei nomi che aveva in testa per il suo governo. È da lì che ha pescato, non nel cappello». Parola di un fedelissimo, riferita a voce bassa su un divano del Transatlantico. Una decisione maturata all’una di notte, dopo la telefonata di Bersani a Mario Monti e la certezza che Lista civica non avrebbe proposto altri nomi oltre a quello del premier in carica. Una telefonata che ha provocato una calata di gelo e grandine sui rapporti tra i due leader e che a quel punto ha aperto un altro scenario. Leggi il resto di questa voce

BUCCINASCO ALLA 18^ GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME DELLA MAFIA. Firenze, 16 Marzo 2013

image
A Firenze anche l’Amministrazione di Buccinasco, con una delegazione del Consiglio comunale: il sindaco Giambattista Maiorano, la presidente del Consiglio comunale con delega alla Legalità Rosa Palone e i consiglieri David Arboit e Filippo Errante, in rappresentanza di maggioranza e opposizione.

M5S: VOTARE LA FIDUCIA? IL DIBATTITO TRA GLI ELETTORI M5S

I seguenti commenti sono tratti dal thread “Votare la fiducia?” che si trova sul sito del movimento 5 stelle

Michele Cardella Grillo, a mio giudizio, dovrebbe dire:
”Signori il consenso ottenuto in queste elezioni dal nostro Movimento è stato eccezionale, il Paese ci ha investito di una responsabilità unica.
Noi, di certo, siamo contrari a questo sistema dei partiti, che ha portato il collasso economico l’Italia.
Sappiamo, tuttavia, che la situazione per la Nazione sarà difficile. 
Noi, però siamo cittadini di questo Paese, viviamo qui e qui vivono i nostri figli.
Pertanto, noi siamo pronti a un gesto di responsabilità istituzionale qualora il Capo dello Stato ce lo chiederà e di appoggiare un Governo Istituzionale, che abbia il voto su delle questioni da noi condivise, siamo pronti a un gesto di responsabilità per la nostra nazione”. Leggi il resto di questa voce