“ITINERARI TRA ACQUA E VERDE” PER VALORIZZARE LE BELLEZZE DEL NOSTRO TERRITORIO

itinerari acqua-verdeProseguono i lavori per completare le aree di sosta e i percorsi ciclabili nell’ambito di un progetto finanziato in parte dalla Regione Lombardia.
Buccinasco (9 gennaio 2013) – Collegare tra di loro le bellezze naturalistiche del nostro territorio – laghi, fontanili e rogge – e renderle fruibili a bambini e famiglie, valorizzando questi luoghi per campus di educazione ambientale per studenti e soggetti svantaggiati in modo da crescere le giovani generazioni con i sani principi basati sull’amore e il rispetto per l’ambiente.
Questa è la finalità del progetto “Itinerari tra acqua e verde” finanziato in parte dalla Regione Lombardia e che prevede la realizzazione di cinque aree di sosta, la messa in sicurezza del lago Cava Fagnana e la creazione di un percorso ciclabile a Gudo Gambaredo.
In anticipo rispetto al programma, dovrebbero terminare in primavera i lavori per le aree di sosta ripresi in questi giorni dopo una pausa dovuta al ghiaccio e al maltempo. Si tratta di aree attrezzate per la didattica realizzate con materiali naturali ed ecocompatibili: il calcestre per la pavimentazione, la pietra e il tronco di castagno per le sedute, ancora legno per le strutture dei gazebo e dei pannelli didattici. La prima area di sosta è presso il Laghetto dei Pioppi (Parco Spina Azzurra), situata tra la scuola primaria “Mascherpa” e la scuola secondaria “Laura Conti”. Un’altra area didattica attrezzata è stata pensata nei pressi della Cava Fagnana (a sud del Laghetto dei
Pioppi), anch’essa collegata alle scuole tramite percorsi sicuri. La terza area si trova presso il Fontanile Battiloca, mentre le ultime due nelle aree verdi di via De Amicis, una tra la Roggia di Buccinasco e il Cavetto Marozzi, l’altra presso la Roggia Rainolda.
Il progetto prevede anche la sistemazione delle sponde del laghetto Cava Fagnana del parco Spina Azzurra e infine, a completare l’itinerario, la realizzazione di un percorso ciclabile in calcestre in via De Amicis, strada di collegamento tra Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo, in modo da connettere tutti gli interventi del progetto. I lavori saranno anche l’occasione per coinvolgere Tasm
Spa che, in ottemperanza alle normative europee, è chiamata a finanziare e realizzare il sistema fognario di cui questa zona di Buccinasco è ancora sprovvista.
Verranno così collegati i fontanili Battiloca e Bazzanella, la pozza del sottopasso di Buccinasco Castello, zona di elevato pregio ambientale grazie alla presenza di una popolazione ben strutturata di Tritone crestato italiano e di Tritone punteggiato, i Laghetti Pasturini con il loro rospo smeraldino, anfibio ormai in declino in Italia e in Europa a causa dell’inquinamento, oltre alle bellezze storico-architettoniche come il Castello di Buccinasco, la cappella di Santa Maria Nascente (Buccinasco Castello), i due mulini e la chiesetta di San Giovanni Battista (Gudo Gambaredo).
L’intenzione dell’Amministrazione è completare i lavori entro l’estate, in modo da rendere fruibile e sicuro al più presto un percorso già molto utilizzato dai cittadini di Buccinasco.

Annunci

Pubblicato il 13 gennaio 2013, in POLITICA LOCALE con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: